Concorsi… spaziali

Destinato ai bambini dai 9 agli 11 anni, al via il concorso europeo Un disegno spaziale, promosso dalla Commissione Europea per il programma Galileo

Articoli Correlati

Concorsi… spaziali





 


IL PROGRAMMA GALILEO

Il programma Galileo nasce su un’iniziativa dell’ESA e della Commissione Europea con lo scopo di sviluppare un sistema di navigazione satellitare civile in grado di offrire una copertura globale da affiancare a sistemi già esistenti quali GPS e Glonass.
L’idea è quella di portare l’Europa in prima linea in materia di tecnologie spaziali raggiungendo anche zone (per esempio del Nord Europa) attualmente non coperte dal sistema GPS.


I satelliti, inoltre, serviranno per gestire il sistema dei trasporti e dei telefoni cellulari.

 

 
IL PROGRAMMA GALILEO E I BAMBINI

Il punto di partenza è stato quello di rendere facilmente comunicabile e comprensibile per i cittadini un argomento così complesso, astratto e tecnico rivestendolo di un appeal emozionale e coinvolgendo il mondo dei bambini nella sua realizzazione.
I bimbi, infatti, da una parte rappresentano il futuro dell’Europa, dall’altra riescono maggiormente ad avere una visione futuristica delle cose grazie a uno spiccato senso dell’immaginazione e a una maggiore duttilità nei confronti delle cose che li circondano.
Il concorso, quindi, si rivolge ai bimbi nati nel 2000, 2001 e 2002 (4° e 5° elementare) che sono chiamati a realizzare dei disegni il cui soggetto sia legato al tema dello spazio e dell’aeronautica, utilizzando la tecnica e i materiali preferiti.
 

 

 
IL CONCORSO NEL DETTAGLIO

Una volta realizzato il disegno, questo dovrà essere fotografato o scannerizzato e caricato sul sito web di riferimento del concorso www.galileocontest.eu/ entro e non oltre il 15 novembre 2011.
Successivamente, saranno selezionati da una giuria composta da personaggi autorevoli i disegni giudicati più belli e i vincitori saranno annunciati durante una cerimonia ufficiale di presentazione che si terrà a gennaio/febbraio 2012.
Il vincitore riceverà in premio il certificato e un modellino del satellite a cui sarà assegnato il suo nome.

 

Per saperne di più: www.galileocontest.eu/

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
COPERTINA come-indossare-le-ballerine-dai-unocchiata-a-un-po-di-idee-di-styling-per-bambine

Come indossare le ballerine? Dai un'occhiata a un pò di idee di styling per bambine

Con l'arrivo della bella stagione, non solo gli adulti, ma anche i bambini sentono il bisogno di abbandonare stivali e scarponcini e di indossare delle scarpe più leggere come le ballerine, un classico intramontabile nel guardaroba di ogni bambina. Con il loro grazioso design e il comfort imbattibile, sono perfette per ogni occasione, dalla scuola alla festa di compleanno. Comode e raffinate, fanno sentire le bambine delle vere principesse. Ecco cinque idee creative per far indossare le scarpe da ballerina alle bambine in modo stiloso e divertente.  

continua »
bambino2 felice_cv

12 cose che rendono felice un bambino

Sottotitolo: senza mettere mano al portafogli. Ossia quali sono le cose che i bambini amano fare e che possono essere proposte loro che non prevedano spese e che non rientrino nella categoria 'vizi'.

continua »
bambino felice_cv

10 cose da dire che rendono felice un bambino

La tendenza è quella di dire al bambino quello che non deve fare. Spesso il suo operato viene messo in discussioni con frasi fortemente negative che minano l’autostima del piccolo. Con i figli si tende a essere più critici che costruttivi. Cosa dire, invece, a un bimbo per renderlo più felice?

continua »
disagicibo_cv

Le difficoltà dei bambini a tavola: disagi o disturbi?

 Disturbi e disagi alimentari non sono la stessa cosa. In entrambi i casi, però, spesso c'è una richiesta di attenzione da parte del bambino che attraverso il cibo manifesta problemi di altro genere.

continua »
Cerca altre strutture