Gli spazi dei bimbi nei luoghi dei grandi

Si chiama Play il progetto nato per creare, promuovere e comunicare spazi per i bambini all’interno dei luoghi dei grandi rivolto agli adulti che vogliono conciliare la vita quotidiana con il ruolo di genitore.


Play nasce con uno scopo ben preciso: permettere ai genitori di svolgere le loro attività serenamente sapendo che il proprio figlio gioca al sicuro in un contesto che gli è consono e, al contempo, rispondere alle esigenze del bambino di essere bambino anche in un luogo di adulti.
L’idea, quindi, di conciliare la vita quotidiana di un adulto (andare al supermercato, al ristorante, in un negozio…) con il suo ruolo di genitore, consentendogli di vivere al meglio, anche con i più piccoli, le ore extra-lavorative.


Si rivolge, quindi, agli esercenti di qualsiasi tipologia che vogliano differenziarsi per il tipo di servizi offerto realizzando, con la consulenza di esperti del settore, spazi per bambini all’interno di luoghi di adulti.

 
PLAY ZONE E PLAY ACTION

Le Play Zone, infatti, sono aree per bimbi all’interno di luoghi per adulti dotate di attrezzature e giochi per l’intrattenimento autonomo del bambino. Destinate all’esercente che desideri offrire alla sua clientela l’opportunità di distrarre il bambino mentre il genitore acquista dei prodotti (vestiti, cibo o anche un’auto) o usufruisce di un servizio (coda allo sportello o coiffure o una lezione di scuola guida) in tranquillità e con il figlio accanto, l’area può consistere in un semplice tavolo attrezzato con carta e matite, fino ad arrivare alla simulazione delle attività svolte dall’adulto, come, per esempio, una parrucca da colorare in un centro estetico, mappe del mondo nei luoghi di viaggio…


Play Action, invece, è accoglienza e intrattenimento dei bambini all’interno dei luoghi per adulti, attraverso attività ludico didattiche a tema, realizzate da animatori professionisti, pedagogisti ed educatori. I giochi proposti hanno un valore educativo nel senso del rispetto per l’ambiente e della conoscenza della multiculturalità. Viene inoltre stimolato il coinvolgimento del genitore nel gioco, creando un momento importante per la famiglia, abituata a vivere spazi esclusivamente per bimbi o per genitori.
Infine, Play Sound sono strutture pensate appositamente per le animazioni Play Action costituite da palchi composti da pedane sopraelevate e coperte sui quali i bambini vengono intrattenuti.

 

 

Sul sito www.play-italy.com, oltre ai dettagli sul progetto e informazioni dettagliate sul Fair Marketing, troverete anche un elenco delle strutture migliori che offrono servizi di questo tipo, nonché tantissimi spunti per dar vita a un servizio innovativo rivolto alla famiglia con i contatti per ricevere consulenza e specifiche.

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
redoc_hp

La matematica può essere un bellissimo gioco

E’ possibile trasformare una materia così importante in un gioco per bambini? Ebbene sì, ci è riuscita redooc, che offre un mese di prova gratis agli amici di Bambinopoli!

continua »
Sci-primi-approcci

Bambini e sci: 5 consigli per un approccio positivo

Tempo di settimane bianche e weekend sulla neve. Di seguito 5 consigli per un approccio positivo con gli sci per i bimbi che vi si cimentano per la prima volta.

continua »
Autostima-bambini-scuola

5 regole per coltivare l'autostima in età scolare

Coltivare l'autostima è importante perché aiuta il bambino a crescere sereno fidandosi delle proprie capacità. Ecco 5 regole da seguire per farlo in ambito scolastico. 

continua »
Registrazione-scuola2018

Iscrizioni scolastiche 2018-2019 al via

A partire da oggi, 16 gennaio 2018 fino al 6 febbraio 2018, è possibile effettuare l'iscrizione a scuola per i bambini che il prossimo anno si troveranno a frequentare la classe prima della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado. 

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network