Scuola: chiusura di fine trimestre

E con l'inizio delle vacanze di Natale, si conclude il primo trimestre scolastico. Tempo di valutazione e bilanci.

Articoli Correlati

Sempre più vicine le vacanze di Natale rappresentano la prima vera pausa da quando la scuola è cominciata. Pausa per 'disintossicarsi' da libri e quaderni, indubbiamente, per riposarsi, giocare, divertirsi, dormire...; ma anche pausa di riflessione per tirare i primi bilanci e intervenire laddove dovessero riscontrarsi delle lacune o dove dovesse essercene bisogno.
Nonostante, quindi, i giorni di festa sembrino molti e la tendenza diffusa sia quella di caricare i bimbi di compiti da svolgere, libri da leggere, pagine da studiare, sarebbe opportuno che maestre e insegnanti facessero il punto della situazione cercando di capire quali sono i problemi della classe, su cosa si debba lavorare ulteriormente, quali sono le difficoltà più diffuse, e agire di conseguenza. In altre parole, meno compiti ma più mirati.


Allo stesso modo le vacanze di Natale sono un'ottima occasione per i genitori per cercare di comprendere le mancanze specifiche dei propri figli e porvi rimedio, eventualmente, facendosi consigliare dai docenti su quale programma seguire e su cosa insistere. Un bambino che, per esempio, ha problemi con le tabelline dovrebbe svolgere rispetto agli altri più esercizi su questo argomento tralasciando in parte le materie su cui è più ferrato e se la cava. Stessa cosa dicasi per quelli che ancora commettono errori grammaticali, che hanno difficoltà a esprimersi correttamente, che sono rimasti indietro sul programma orale...
Il lavoro svolto a casa durante le festività dovrebbe consentire ai piccoli di mettersi alla pari raggiungendo il livello dei loro compagni, permettendo loro di recuperare e arrivare preparati all'appuntamento con l'inizio dell'anno (solare, non scolastico).

Il consiglio, perciò, come dicevamo sopra, è, sia per le maestre che per i genitori, di concentrarsi su lavori più specifici, puntare sulla qualità più che sulla quantità e non esagerare con i compiti assegnati: anche i bambini hanno diritto alle loro vacanze e anche per loro il rientro sarà traumatico e denso di impegni.



Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
bambo_desideri

La scuola e il Banco dei Desideri

Quarta edizione di questa bella iniziativa della Fondazione Mission Bambini per donare materiale scolastico a bambini e ragazzi in difficoltà.

continua »
bambina-scrittrice-hp

Si torna sui banchi di scuola

Anche quest’anno le vacanze per tutti i bambini e/o ragazzi stanno volgendo al termine, si abbandonano i luoghi di gaie spensieratezze per far ritorno alla routine quotidiana scandita dai ritmi scolastici

continua »
notte_bianca_aidf

Notte bianca: letture per educare all'ascolto

Grazie alla partnership fra AID (Associazione Italiana Dislessia) e Audible è nato un progeto di educazione all’ascolto con l'obiettivo di scoprire o riscoprire il piacere della lettura anche in presenza di dislessia.

continua »
primo-giorno-scuola-2

Il primo giorno di scuola

I giorni che precedono l’inizio della scuola e quelli immediatamente successivi possono costituire per un bambino una fonte di ansia e stress. Ma perché la scuola fa paura? E come aiutare il piccolo?

continua »
Cerca altre strutture