Social network in formato baby

Esplode all’estero il boom dei social network ad hoc per under 10. Alcuni indirizzi (in inglese) per far divertire i più piccoli (esercitandosi con una lingua straniera).

Articoli Correlati

Social network in formato baby


  • www.kidzui.com

    Un nuovo sito per bambini dai 3 ai 13 anni che unisce un browser ad hoc che naviga tra oltre 800.000 siti web selezionati rivolti esclusivamente al target di riferimento, servizi per facilitare il controllo della navigazione da parte dei genitori e, naturalmente, una comunità virtuale. Tutti i contenuti presenti sul sito (generati da pagine web esterne dedicate ai più piccini e differenziati per età) sono stati testati e analizzati da oltre 200 tra insegnanti e genitori e garantiscono la massima sicurezza per il bimbo. Mamma e papà, poi, sono costantemente tenuti aggiornati sulle attività svolte dal proprio figlio grazie alla mail settimanale che li avvisa sull’operato del bambino, comunicando loro il tipo di ricerche effettuate, gli eventuali contatti presi dal piccolo…
    Il tool è gratuito. Per eventuali servizi aggiuntivi, però, è necessario diventare membri e versare una quota aggiuntiva.
    Il sito è tutto in inglese, ma può rivelarsi un ottimo strumento per esercitare le proprie conoscenze in modo divertente e diverso dal solito.

     


     

  • www.zookazoo.com

    Rivolto ai bambini dai 6 ai 12 anni questo social network si propone di formare i più piccoli aiutandoli a essere persone migliori, capaci di trasformare il proprio mondo (anche se virtuale) in un luogo fantastico. A tutela della sicurezza dei piccoli internauti, l’impossibilità per chiunque di contattare i bimbi attraverso la mail rilasciata al sito, l’impossibilità di portare avanti conversazioni private sul sito, canali privilegiati per i bimbi che avessero bisogno di segnalare comportamenti non consoni verificatisi all’interno del sito. Ai genitori viene chiesto di spiegare ai propri figli le regole di gioco del sito effettuando la registrazione attraverso il loro account. La grafica è divertente e accattivante e le attività possibile tantissime.

     

     

  • www.franktownrocks.com

    Per i bambini della scuola elementare e per i ragazzini delle medie un mondo virtuale in cui la musica, in tutte le sue forme, è la protagonista assoluta. Non è necessario scaricare nulla. Ai genitori viene semplicemente chiesto di registrare i figli attraverso il proprio account. I bambini, dal canto loro, possono divertirsi giocando, chattare, mandare e-mail, guardare video didattici… Semplice da usare, ai piccoli viene chiesto di fornire feedback da utilizzare per migliorare le potenzialità del sito per renderlo ancora più accattivante.

     


Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Influenza-o-covid

Covid o influenza? Come distinguerli?

Mentre alcuni pediatri lanciano un allarme per il numero eccessivo di tamponi eseguiti sui bambini, come possono i genitori distinguere i sintomi influenzali da quelli del covid?

continua »
Capoeira-2020

Capoeira: tra danza e lotta

Salti, calci, piroette e movimenti dolci. In una parola Capoeira. La danza che arriva dal Brasile e piace tanto ai bambini di tutte le età. Perché sceglierla tra i corsi sportivi.

continua »
Kumon

Kumon. Un metodo di apprendimento per inglese e matematica

Nato in Giappone 60 anni fa e molto diffuso nel mondo, il metodo Kumon ha l'obbiettivo di fornire ai bambini, dall'età di 2 anni, gli strumenti per 'imparare a imparare'. Facilitando, in questo modo, l'apprendimento delle lingue straniere.

continua »
Shopping-scuola-2020

Back to school: i must have del 2020

Oltre a penne, matite e quaderni, ecco i must have che non devono assolutamente mancare nella lista delle cose da comprare per la scuola.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network