Ultimi giorni di vacanza...

Ultimi giorni di vacanza… e il tempo è cambiato. Fuori piove e i bambini, senza i loro giocattoli, si annoiano. Cosa organizzare per loro?

Articoli Correlati

Ultimi giorni di vacanza...


In vacanza non è facile far divertire i bambini in casa, senza le loro cose e i giocattoli che li tengono impegnati durante il giorno. Ma se fuori piove e di uscire non se ne parla, ecco quali attività potreste organizzare affinché i piccoli non si annoino trascorrendo qualche ora in allegria.
CON LA PASTA DI SALE

Occorrente:
2 tazze di sale fino, 2 tazze di farina, una tazza d’acqua, un cucchiaio di colla per tappezzeria in polvere.


Come si prepara:
In una ciotola abbastanza capiente mischiate insieme la farina, il sale e la colla per tappezzeria aggiungendo l’acqua solo alla fine per evitare che la colla faccia dei grumi. Impastate con le mani per almeno 10 minuti in modo che non sia né troppo liquida né troppo densa e che non presenti grumi. Prima di cominciare a lavorare, è necessario che la pasta di sale riposi almeno mezz’ora in un recipiente coperto perché assuma la giusta consistenza. Per colorare la pasta, potrete aggiungere colori a olio (che la rendono più malleabile), a tempera, oppure caffè o cacao in polvere che, oltre a colorarla, le conferiscono anche un buon profumo.

Cosa fare:
Tantissimi sono gli oggetti che si possono realizzare con la pasta di pane: dai semplici posacenere dalle forme fantasiose, ai portachiavi, ai piatti decorati, i ritratti di persone e animali da appendere al muro…
Prima di partire, procuratevi un libro per avere qualche idea su quello che i bambini potranno creare e, poi, lasciate libero sfogo alla loro fantasia.
Perché in vacanza:
I lavori in pasta di sale sono facili da realizzare e sono adatti per chi si trova in villeggiatura perché possono essere preparati sul momento con materiali facilmente reperibili.
LABORATORIO DI ORIGAMI

Anche per quanto riguarda gli origami, sarà sufficiente che vi portiate da casa i fogli di cartoncino colorato per realizzarli e un libro che vi illustri il modo di procedere e la difficoltà di quello che realizzerete. Con gli origami, dopo aver dato forme alle figure che più preferiscono, i piccoli potranno improvvisare un vero e proprio gioco con personaggi di cartoncino (la fattoria degli animali, la cittò…).
UN COLLAGE PER I PIU' PICCINI

E se i bimbi sono ancora piccoli per impegnarli in attività di questo tipo? Aiutateli a realizzare un collage, ritagliando dai giornali le immagini e le figure che più piacciono loro per comporre un “quadro” a tema. Procuratevi un grande foglio bianco che vi servirà per incollare le figure ritagliate e tanti giornali vecchi da cui trarre ispirazione per la composizione. Potreste, per esempio, dar vita a una vera città abitata da animali, o una spiaggia popolata da tutti i personaggi dei fumetti…. In questo modo, terrete impegnati i bambini nella ricerca delle foto, stimolando la loro fantasia per la composizione del tutto. Aiutateli a ritagliare ed incollare le immagini usando forbici dalla punta arrotondata e una colla atossica, tipo la Pritt

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Breslavia_Home

Viaggio in Polonia: la nostra esperienza

Non è un viaggio da tutti i giorni e in questo periodo lo è ancora meno. Ma oggi - cosa che non facciamo mai - partiamo da un'esperienza personale assolutamente positiva. Due setitmane in giro per la Polonia con una bambina di 8 anni.

continua »
Venezia-bambini2020

Venezia in un giorno. Con i bambini

Qual'è il momento migliore per visitare Venezia?  Ecco un itinerario perfetto per una giornata alla Serenissima con i bambini.

continua »
Green-Pass

Covid: come cambiano le regole dal 5 agosto

Rese note le misure messe in atto dal Governo per contenere la diffusione del virus ed evitare nuove chiusure in autunno. Entreranno in vigore a partire dal 5 agosto.    

continua »
Costi-voli-bambini

Voli low cost: sedersi accanto ai figli costa di più?

È l'ENAC, Ente nazionale per l’aviazione civile che ha aperto un'indagine sull'argomento. Quanto fanno pagare in più le compagnie low cost per sedersi accanto ai propri figli? La cifra sembra aggirarsi intorno ai 4€.  

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network