15 - 19 marzo: Settimana Nazionale della tiroide

Visite gratuite in tutta Italia dal 15 al 19 marzo per prevenire e diagnosticare eventuali disturbi alla tiroide. Utile in particolare per chi sta progettando una gravidanza.

Articoli Correlati

Dal 15 al 19 marzo sarà possibile, in tutta Italia, sottoporsi, , senza l'impegnativa del proprio medico di famiglia, a un controllo specialistico gratuito per individuare o escludere eventuali disturbi alla tiroide.


L'iniziativa, promossa dall'Associazione delle Unità di Endocrinochirurgia italiane e dall'Associazione Italiana della Tiroide, è finalizzata a sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della prevenzione anche nel settore della patologie della ghiandola tiroidea, spesso non diagnosticate e non riconosciute come cause principali di altri fastidi e problemi.

Per maggiori informazioni e per prenotare una visita è possibile chiamare il numero 800-199894. Si consiglia un controllo alle donne che intendono intraprendere nei prossimi mesi una gravidanza, alle future mamme in dolce attesa ai bambini.


 
LA TIROIDE: GHIANDOLA ENDOCRINA


La tiroide è una ghiandola endocrina (che riversa, cioè, direttamente nel sangue i suoi prodotti, gli ormoni) localizzata nella zona anteriore del collo preposta alla regolazione del metabolismo corporeo, della crescita e dello sviluppo (gli ormoni chiamati in causa in questo caso sono la triiodotironina e la tiroxina, comunemente conosciuti come T3 e T4) e alla regolazione del metabolismo del calcio e del fosforo (tramite la calcitonina, un altro ormone prodotto dalla tiroide).

 
TIROIDE E GRAVIDANZA


Sono numerose le donne che intraprendo una gravidanza con disfunzioni tiroidee già in atto al momento del concepimento. Si tratta di problemi di iper o ipotiroidismo non diagnosticati o non completamente controllati che possono compromettere la salute generale della futura mamma o del feto. Tra le complicanze principali:


  • ipertensione gravidica
     
  • distacco della placenta
     
  • aborto spontaneo (8-25%)
     
  • parto pre-termine
     
  • scompenso cardiaco
     
  • anemia
     
  • basso peso fetale al momento della nascita
     
  • morte neonatale (7-25%)
     
  • malformazioni congenite (6%)
     
  • ipertiroidismo fetale o neonatale

     

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Chiara il 28 aprile 2010 alle ore 17:44

    ok, ho letto l'articolo!E quindi una persona che assume TAPAZOLE quotidianamente e de in iportiroidismo sub clinico cosa deve fare, per poter avere una gravidanza TRANQUILLA???

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Perdite-impianto

Perdite da impianto: come si riconoscono

Solo effettuando un test di gravidanza è possibile distinguere le perdite ematiche dovute all'impianto dell'embrione dalle perdite dovute all'inizio del ciclo mestruale.

continua »
Fecondazione-tempo-Covid

Al via i trattamenti di fecondazione assistita dopo lo stop di marzo

Lo comunica l'Istituto Superiore di Sanità con la Circolare CNT-ISS: I trattamenti per la fecondazione assistita, sospesi lo scorso marzo per l'emergenza Covid-19, possono riprendere.

continua »
Varicocele

Cause di infertilità: il varicocele

Il varicocele, una dilatazione patologica delle vene testicolari, è tra le principali cause di infertilità maschile. Per diagnosticarlo occorre una visita specialistica dall'andrologo.

continua »
Prevenire-infertiita

10 consigli del Ministero per proteggere la fertilità

Il 22 settembre si è celebrata la IV Giornata nazionale informazione e formazione sulla fertilità per promuovere l'attenzione e l'informazione sul tema della fertilità umana.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network