Bonus per le mamme che non lavorano - Donna - Bambinopoli





1550 euro per le mamme che non lavorano

Si tratta del'assegno di maternità dei Comuni, un'indennità da richiedere al proprio Comune di residenza da parte di mamme che non lavorano oppure che non hanno diritto all'assegno di maternità dell'INPS.

Articoli Correlati


L'assegno di maternità dai comuni è un assegno che le mamme non lavoratrici e le mamme che non hanno diritto all'assegno di maternità dall'INPS possono chiedere al proprio Comune di residenza per la nascita del figlio oppure per l’adozione o l’affidamento preadottivo di un minore di età non superiore ai 6 anni (o ai 18 anni in caso di adozioni o affidamenti internazionali).
Per ottenerlo è necessario essere cittadine italiane o comunitarie residenti in Italia al momento del parto o dell'ingresso del bambino in famiglia oppure cittadine extra-comunitarie in possesso di carta di soggiorno o permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.


Il figlio di cittadina non comunitaria nato all’estero deve essere in possesso dello stesso titolo di soggiorno della madre.
In alcuni casi particolari, se la madre non può richiedere l’assegno, il beneficio può essere richiesto, a seconda dei casi, dal padre del bambino, dal genitore della madre, dall’adottante, dall’affidatario preadottivo o dall’affidatario non preadottivo.
Per poter richiedere l'assegno di maternità dai comuni è necessario che il reddito e il patrimonio della richiedente non superi, al momento di presentare la domanda, il valore fissato come parametro massimo dal'ISE. In altre parole, non tutti potranno beneficiarne.

Nel caso in cui la domanda venga accolta, la cifra prevista è di circa 1550€ complessivi che saranno elargiti dal'INPS su indicazione dei comuni stessi.

LA DOCUMENTAZIONE: COSA PRESENTARE E QUANDO?
La domanda, che deve essere presentata al proprio Comune di residenza entro e non oltre il sesto mese dalla nascita del bambino o dal suo ingresso in famiglia in caso di adozione utilizzando i modelli disponibili presso gli uffici comunali, deve contenere la seguente documentazione:
    • La dichiarazione sostitutiva unica oppure l'attestazione della dichiarazione sostitutiva ancora valida contenente i redditi percepiti dal nucleo familiare di appartenenza nell'anno precedente a quello di presentazione della domanda di assegno;
    • Una autocertificazione nella quale il richiedente dichiara di essere in possesso dei requisiti richiesti dalla legge per la concessione dell'assegno (residenza, cittadinanza…), di non avere diritto per il periodo di maternità all'indennità di maternità dell'Inps o alla retribuzione oppure di percepire da parte dell'INPS solo una retribuzione parziale per la quale dovrà essere calcolata la differenza, di non avere presentato, per il medesimo figlio, domanda per l'assegno di maternità a carico dello Stato di cui all'art. 75 del D.Lgs. 151/2001 (assegno, questo, istituito dall'art. 49 della Legge n. 488/99).
    • Le cittadine non comunitarie devono presentare agli uffici del Comune la carta di soggiorno o il permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo.


Per maggiori informationi www.inps.it

 

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Francesca il 20 settembre 2018 alle ore 14:28

    Ciao sono una mamma di una bambina di 6 anni abito con i miei ma non ho un lavoro ho diritto a qualche assegno perché fin ora mi è stato negato tutto

  • Commento inserito da Miron andreea diana . il 5 settembre 2018 alle ore 14:09

    Salve sono una mamma di un bambino di 7 messi disocupsta vorei sapere si posso prendero coisto bonus

  • Commento inserito da Opute Bolaji Betty il 26 luglio 2018 alle ore 18:02

    Salve, sono incita da 5 mesi, sono disoccupato, sono in italia da 2 anni, vorrei sapere posso prendere.

    Grazie, appresto!

  • Commento inserito da Anna Di Giorgio il 26 giugno 2018 alle ore 18:30

    Salve sono Anna Di Giorgio, ho diciassette anni e frequento la scuola. Aspetto un bambino da tre mesi e non essendo indipendente volevo chiedere se ho diritto a qualche bonus.

  • Commento inserito da Gretchen il 2 giugno 2018 alle ore 05:25

    Salve sono gretchen.una mamma come hai bisogno per aiutarla cose posso prendiamo il bonus bebe.perche io non lavori mio figlio nato november 27,2017. Sei possible ma io aspetava il responde che come facciamo prendo il bonus bebe

    Mio numero per caso 3899362298

  • Commento inserito da Dutke valentina il 16 aprile 2018 alle ore 11:45

    Salve sono una mama di 3 bambini e uno e 6 ani e altre 10 e 15 sono divzoc upata e prendo dizocupazione vorei sapete se poso prendete cqueto bonus grazie

  • Commento inserito da sara il 27 marzo 2018 alle ore 19:02

    Salve ho scoperto da poco di essere incinta di un mese poco più, non lavoro e volevo sapere se posso usufruire di questo bonus

  • Commento inserito da Juliane il 25 marzo 2018 alle ore 01:31

    Ciao, sono incinta di 9 mesi. Vorrei sapere se posso prendere questo bonus. Non ho mai lavorato e non ho mai preso nessuna disoccupazione, sono in Italia da 4 anni e residente a Grosseto da 2 anni. Ho il permesso di soggiorno di studio ogni anno devo rinnovare

  • Commento inserito da Virgilia il 12 marzo 2018 alle ore 16:12

    Salve sono una Mama di 2 bambini uno 7 mezzi e l'altro 11 ani sono dizocupata e prendo la dizocupatione vorei sapete se poso prendete cqesto bonus

  • Commento inserito da Corinne il 6 febbraio 2018 alle ore 15:51

    Ciao sono una mamma francese che viva in italia da piu di 27 anni ho 4 figlie di cui 3 vivono con il padre e la piu piccola sta con me sono divorziata adesso convivo con un altra persona, sono disoccupata volevo sapere se avevo diritto ad un sussidio?

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Cuoci-uova-sode

3 articoli per la casa di cui non potrete più fare a meno

A volte, per semplificarsi la vita in casa, basta davvero poco. Ecco 3 articoli di cui proprio non potrete più fare a meno.

continua »
Stress_donna

Settembre: obiettivo restare in forma

Già stressata dai ritmi quotidiani e dal ritorno alla routine di tutti i giorni? Ecco come non sprecare la carica di energia dell'estate.

continua »
acquapole

In cerca di corsi per l'inverno? Acquapole!

La soluzione vien dall'acqua. Se siete in cerca di un corso per dimagrire, tenervi in forma e allenarvi diversi dai soliti, provate a cimentarvi nell'acquapole, la grande novità da fare in piscina per il 2018. 

continua »
Assicurazione-viaggio-2018

Viaggiare sicuri. Come scegliere l'assicurazione viaggio

Agosto e si avvicina e per molti italiani è tempo di mettersi in viaggio verso destinazioni più o meno esotiche. Ecco come scegliere l'assicurazione viaggio e perché in alcuni casi non è possibile prescinderne.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network