Cuoca indulgente o troppo severa?

Non è facile conciliare il ruolo di mamma e quello di cuoca. Tu come sei? Troppo severa o eccessivamente indulgente?

Articoli Correlati

Tutti d'accordo (dietologi, psicanalisti, sociologi, pediatri) nell'affermare che buona parte dello sviluppo emotivo e comportamentale dei bambini dipende dal modo in cui sono stati nutriti negli anni dell'infanzia.
Non è sempre facile, però, conciliare il ruolo di mamma con quello di istitutrice, soprattutto per quanto riguarda il rapporto del piccolo con il cibo. È necessario, infatti, riuscire a essere nello stesso tempo indulgente e severa, senza esagerare con i divieti, ma senza essere troppo cedevole davanti alle richieste 'alimentari' dei piccoli.


Ecco una specie di test per scoprire qual è il profilo che più si avvicina al vostro comportamento.

 

  • Sei una mamma 'buona'!

    Se durante i primi mesi di vita il piccolo non mangiava a orari precisi, se non ti preoccupi che negli ultimi mesi sia ingrassato un po' troppo, se gli permetti di mangiare fuori pasto ciò che crede e al supermercato soddisfi ogni sua richiesta se solo accenna a qualche lacrima... Insomma, se l'alimentazione del tuo bambino, fuori e dentro casa, non è per te un problema, allora sei una mamma 'buona', una di quelle che ritengono che per un bimbo ciò che conta sia mangiare, cosa e come cadono in secondo piano.
    Il rischio:
    il pericolo, in questi casi, è quello di trasformarsi da mamme 'gratificanti' in mamme assenti, con gravi rischi per la salute e per i futuri comportamenti del bambino. Meglio, quindi, riuscire a trovare una via di mezzo tra questo comportamento 'tollerante' e manifestazioni di eccessiva severità.

     

     

  • Sei troppo ansiosa!
    Forse questo è un comportamento più tipico delle nonne che delle mamme, soprattutto se giovani. Talvolta, però, anche loro cadono in una specie di crisi d'ansia e credono che il cibo possa risolvere qualsiasi problema del bambino: dal dolore fisico, alla paura, alla sofferenza... Sicuramente, un atteggiamento simile rivela una persona affettuosa e premurosa, ma nello stesso tempo terribilmente ansiosa.
    Il rischio:
    un comportamento simile è spesso la causa di problemi di peso (obesità) e insoddisfazione. Il consiglio è di non assecondare ogni richiesta del piccolo, sottolineando con il cibo ogni momento della sua giornata. Lascia, invece, che provi, qualche volta, i 'morsi della fame' e stabilisci delle regole precise obbligandolo a rispettarle.

     

     

  • Sei troppo severa!
    Scegli con cura ogni singolo alimento. Prima di procedere all'acquisto di un prodotto, leggi attentamente le etichette per sapere cosa contiene, qual è l'apporto calorico, i grassi, le proteine, i sali minerali. In casa tua non si sono mai viste merendine, bibite gasate, dolciumi e snack. Per il break di metà mattina dai a tuo figlio un frutto o un pacchetto di crackers e se per caso durante il giorno dovesse pasticciare lo metti a dieta la sera stessa.
    Il rischio:
    sicuramente hai a cuore la salute di tuo figlio ed è probabile che il piccolo abbia una 'linea' perfetta. Stai attenta, però, a non esagerare perché potresti ottenere il risultato contrario costringendo il bambino a provare 'alimenti gustosi e sfiziosi' di nascosto. Fai bene ad abituarlo a mangiare di tutto prediligendo alimenti sani e genuini. Ma ricorda che nessuno è mai morto per una merendina, un pezzo di focaccia fuori pasto, un gelato. Eventualmente, se il piccino dovesse avere tendenza a ingrassare iscrivilo a un corso sportivo (nuoto, calcio, pallavolo) e abitualo a svolgere attività fisica nella sua vita quotidiana (salire con le scale anziché in ascensore, andare a scuola a piedi e non in macchina, usare la bicicletta per gli spostamenti brevi…).

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Soleconamore

SoleConAmore: la campagna social per i giovanissimi

Al via la campagna #soleconamore per sensibilizzare, soprattutto i giovanissimi, sul tema del melanoma e sulla prevenzione del rischio del tumore alla pelle.

continua »
Campagna-HM-costumi2019

Prova costume 2019. H&M dice no ai corpi statuari

Sta facendo discutere l'ultima campagna del brand svedese H&M per il lancio della collezione di costumi per l'estate 2019. Le modelle che li indossano, infatti, sono donne bellissime e normali che sfoggiano con orgolio chili di troppo, pancetta e smagliature. 

continua »
MassaggioPietreCalde

Massaggio hot stone: perché sceglierlo

Le pietre come fonte di guarigione e benessere. Ecco perché il massaggio con pietre calde, o hot stone massage come è conosciuto, fa bene alla salute e allo spirito. 

continua »
Festa-donne2019

Tutti gli appuntamenti per la festa della donna

Oltre alle classiche serate con le amiche, ecco le iniziative più interessanti per trascorrere l'8 marzo in modo diverso dal solito.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network