4 giochi fai da te con materiale di riciclo e non

Laboratori creativi per bambini di tutte le età utilizzando materiale di riciclo (e non) per creare nuovi giochi o dare nuova vita a quelli vecchi. Dalla pasta di sale alle candeline realizzate con i pezzetti di pastelli a cera avanzati, ecco 4 idee per giocare con i piccoli.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

LA RICETTA DELLE BOLLE DI SAPONE
Esistono diverse “ricette” per realizzare in casa le bolle di sapone. Alcune più semplici, altre pensate per ottenere bolle più resistenti. Altre ancora che consentono di dare vita a bolle molto grandi…. Per capire qual è la soluzione migliore in base alle proprie aspettative, si possono fare diversi tentativi, con ingredienti e dosaggi diversi e calcolare il tempo di durata della singola bolla ottenuta con i diversi ingredienti. La ricetta base, che permette di realizzare bolle di media grandezza e media durata, è la seguente:


  • Un vasetto (tipo il vasetto dello yogurt) di detersivo concentrato per i piatti
  • Mezzo vasetto d’acqua distillata
  • 1/3 di vasetto di glicerina liquida (in farmacia)
  • 2 cucchiaini di zucchero a velo

Si mescolano gli ingredienti in un recipiente che poi va chiuso con della pellicola trasparente o un tappo. Lo si lascia riposare per almeno tre giorni, quindi si trasferisce il liquido nei classici contenitori per bolle di sapone.
Per bolle più grandi, partendo dalla ricetta base, si può provare ad aumentare sensibilmente la dose di sapone concentrato.
Per bolle più resistenti, si può usare sapone in polvere o scaglie (3 cucchiai), acqua distillata calda (4 vasetti), zucchero o miele (un cucchiaio da aggiungere dopo aver fatto riposare per tre giorni la miscela ottenuta precedentemente con sapone e acqua).



ACQUERELLI FATTI IN CASA
Sempre secondo la filosofia “crea il tuo gioco e gioca”, ecco qui una ricetta piuttosto semplice per realizzare in casa gli acquerelli. Occorrono:
4 cucchiai di bicarbonato
2 cucchiai di aceto bianco
1/2 cucchiaio di sciroppo bianco di mais
2 cucchiai di amido di mais
Coloranti alimentari
Si comincia mescolando insieme l’aceto e il bicarbonato continuando a mescolare finché le bollicine non scompaiono. Quindi, si aggiungono lo sciroppo e l’amido di mais che vanno mescolati finché non risultano perfettamente integrati con gli altri due ingredienti. Si versa il composto in un contenitore di quelli usati per riporre il ghiaccio nel freezer e si colora ogni scomparto con il colorante alimentare (l’intensità del colore dipenderà da quanto ne verrà utilizzato).
Si lascia asciugare perfettamente per almeno 24 ore in luogo fresco e asciutto e, quindi, si potrà utilizzare diluendo il colore con l’acqua come si fa normalmente con gli acquerelli acquistati in cartoleria.

CANDELINE DI CERA COLORATI
Questa è una bella idea per gli avanzi dei pastelli a cera. Quelli che sono talmente corti da essere inutilizzabili. È sufficiente eliminare le etichette (qualora ci fossero) dal pastello. Inserirlo nei vani presenti negli stampini in silicone e lasciare che i pastelli si sciolgano in forno a una temperatura di non oltre i 60°. Una volta che tutti i pastelli saranno sciolti, sarà sufficiente inserire lo stoppino, lasciare raffreddare la candelina e, quindi, estrarla dagli stampini.
Questi sono ottimi regalini per feste di compleanno o da aggiungere ai pacchetti di Natale.

PASTA DI SALE: UN CLASSICO SUPER SEMPLICE
La pasta di sale è, in assoluto, la pasta modellante più semplice, ecologica ed economica da utilizzare, facilissima da realizzare in casa con pochissimi ingredienti.
Un bicchiere d’acqua tiepida
Un bicchiere di sale fino
Due bicchieri di farina
Si polverizza il sale in un frullatore. Più sarà sminuzzato più la pasta risulterà liscia. Si mescolano, quindi, la farina e il sale e, quindi, un poco per volta, l’acqua (per un impasto più morbido aggiungere qualche goccia di olio di semi). Si mescola fino a ottenere una pasta molto liscia ed elastica. Per colorarla si può utilizzare utilizzare del colorante alimentare, zafferano, cannella…. Se la pasta risulta troppo morbida basta aggiungere un po’ di farina. Se fosse troppo dura acqua. Si conserva per qualche giorno, avvolta in una pellicola trasparente, nel frigorifero. Una volta modellata la pasta, per farla asciugare, va lasciata per una decina di minuti in forno caldo ventilato.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Libri-sotto-albero2017

3 libri stupendi da mettere sotto l'albero di Natale

Si dice che a regalare libri non si sbaglia mai. Se poi i libri, oltre a essere interessanti, sono anche divertenti e belli da sfogliare, ancora meglio. Ecco 3 titoli per bambini dai 5 anni in su da mettere sotto l'albero di Natale.

continua »
Scandinavia

Gli Scandinavi lo fanno meglio

Punto di riferimento per il design, il sistema scolastico, il welfare, la cultura hygge, gli Scandinavi stanno imponendo ovunque anche il modello educativo e genitoriale come il migliore del mondo. Ecco le 6 ragioni per le quali in Nord Europa i bambini sarebbe più felici e i genitori più sereni.

continua »
Troppi-giocattoli

5 motivi per smettere di comprare giocattoli

Il giocattolo è il pane quotidiano del bambino. La maggior parte degli esperti, però, sottolinea come i bimbi che ne hanno pochi crescano meglio e siano più sereni. Ecco come liberarsi del superfluo.

continua »
Alfabeto-Montessori

Attività creative per insegnare a scrivere ai bambini

Seguendo il metodo Montessori, ecco alcune attività ludiche e creative allo stesso tempo da proporre ai bambini per insegnar loro a leggere. 

continua »

Cerca altre strutture








Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network