Come costruire un birdgarden nel giardino o in balcone

Il birdgarden è uno spazio all’aperto, meglio un giardino, ma possono andare bene anche un piccolo cortile, una terrazza, un balcone…, realizzato in modo tale da attirare gli uccelli ed, eventualmente, per chi vive in campagna, altri animaletti selvatici. Ecco come realizzarlo coinvolgendo i bambini.

Articoli Correlati

Come costruire un birdgarden nel giardino o in balcone



Per avvicinare i bambini agli animali, per insegnare loro il rispetto della natura, non occorre necessariamente prendere un animale domestico – cane, gatto o pesce rosso che sia. A volte sono sufficienti piccoli gesti, una cura e un’attenzione verso le loro esigenze, fatta di cose semplici.
Una bella idea in questo senso è la creazione di un birdgarden, ossia uno spazio all’aperto – un giardino, un cortile, un terrazzo, un balcone, un davanzale – pensato per attirare gli uccellini e, per chi abita fuori città, anche altri animali selvatici, insetti, piccoli mammiferi.
Realizzarlo è molto semplice: i costi sono contenuti, non occorrono grandi spazi a disposizione e ci si può fare aiutare dai bimbi (e questi giorni di festa, con le giornate finalmente calde, sono perfette per mettere in piedi un simile progetto) per l’allestimento.


Ecco, dunque, i consigli della LIPU per creare in casa propria un birdgarden di tutto rispetto.

SE SI HA UN GIARDINO
Per chi ha a disposizione un giardino più o meno grande, realizzare un angolo a “misura di animaletti selvatici e uccellini” è abbastanza semplice. Ecco alcuni elementi che non dovrebbero mancare:
  • Una siepe, che rappresenta per gli uccelli un luogo dove nascondersi e proteggersi. Perfette le siepi di biancospino, sanguinella e prugnolo, le cui bacche sono particolarmente apprezzate da merli, tordi e storni.
  • Un angolo di prato naturale, dove l’erba e le erbacce non vengano tagliate. Questo spazio, infatti, può diventare l’habitat naturale degli insetti che, a loro volta, sono tra gli alimenti preferiti da moltissime specie di uccelli.



SE SI HA A DISPOSIZIONE UN CORTILE
I cortili condominiali (o scolastici) possono facilmente essere trasformati in birdgarden semplicemente aggiungendo alcune piante in vaso (biancospino, ciliegio, lavanda, melo selvatico…) e installando qualche nido artificiale o mangiatoia per i mesi freddi.

SU BALCONI E TERRAZZI
Se l’ideale è rappresentato dalla presenza di un giardino, anche balconi e terrazzi possono essere facilmente trasformati in birdgarden con pochi, semplici accorgimenti:

  • Creare spazi verdi con piante in vaso e piccoli arbusti (perfette le piantine aromatiche)
  • Per i mesi invernali, aggiungere delle mangiatoie, con il tetto spiovente e del tipo appeso in modo da impedire l’avvicinamento dei piccioni.
  • Tende alle finestre o sagome che riproducano rapaci attaccate sui vetri in modo che gli uccellini ci sbattano contro.



In tutti i casi, è fondamentale una vaschetta per l’acqua esposta al sole e se possibile attrezzata con qualche pietra che serva agli uccelli per appoggiarsi.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Liberta-estate

12 cose che i bambini devono fare durante l'estate

Estate, per un bambino, significa, soprattutto, libertà. Libertà dalla scuola, dagli impegni del pomeriggio, libertà di correre e giocare all'aria aperta. Di trasgredire, di quando in quando alle regole date. Ecco un elenco di 12 cose che, secondo noi, i piccoli dovrebbero sperimentare in questi mesi estivi.

continua »
passeggiateguinzaglio_cv

Bambini al guinzaglio. Favorevoli o contrari?

In Inghilterra pare essere una prassi consolidata e molto usata dalle mamme. In Italia l'idea di portare in giro il bimbo 'al guinzaglio' fa storcere un po' il naso. Sono utili, quindi, o no le redinelle? E se sì, in quali casi?

continua »
primosoccorso_cv

Primo soccorso: ferite

Come comportarsi in caso di ferite, tagli, sbucciature... per evitare infezioni.

continua »
pronto intervento_cv

I bambini. Come proteggerli. Come soccorrerli

Un corso di pronto soccorso chiaro, semplice e certificato per tutti. Presentato a Palazzo Marino, aggiornato secondo le nuove normative europee, torna il video I nostri bambini. Come proteggerli. Come soccorrerli.

continua »
Cerca altre strutture