Curarsi con la medicina alternativa - Età prescolare - Bambinopoli





Fitoterapia e omeopatia per prevenire

Sempre più numerosi, soprattutto quando si parla di bambini, coloro che si affidano alla medicina alternativa come strumento di prevenzione contro i virus tipici della stagione fredda. Ed è proprio in questi primi giorni autunnali che bisognerebbe intervenire.

Articoli Correlati


Sono queste le settimane più indicate per preparare l'organismo all'attacco dei virus e dei batteri che tutti gli anni, puntuali come sempre, tornano a invadere asili, scuole, palestre, luoghi pubblici....
A questo scopo, sono sempre più numerosi coloro che, a titolo puramente preventivo, ricorrono alla medicina alternativa - cure fitoterapiche, omeopatia... - per rafforzare le difese immunitarie, in particolare, in età pediatrica per la totale assenza (soprattutto per quanto riguarda la medicina omeopatica) di effetti collaterali.


FITOTERAPIA: PREVENZIONE E RIMEDI
La fitoterapia si serve di erbe mediche, infusi e foglie come di veri e propri toccasana naturali per il corpo che consentono di rafforzare il sistema immunitario senza l'intervento di farmaci.

Ecco nel dettaglio qualche consiglio e qualche curiosità in merito all'uso delle erbe come metodi preventivi.
Echinacea:
Originaria del Nord America, l'echinacea veniva largamente usata dai pellirossa che ne avevano scoperto le ormai note proprietà antibatteriche e antivirali e che la usavano per guarire le ferite. Inoltre, le sue foglie e le sue radici sembrano essere perfette per innalzare le difese dell'organismo e per rinforzare il sistema immunitario. Rappresenta, quindi, una prevenzione naturale contro raffreddore e influenza. Si trova in commercio in varie formulazione di cui la più utilizzata è la tintura madre (60 gocce tutti i giorni). Controindicata in gravidanza e durante l'allattamento, in alcuni Paesi (per esempio l'Irlanda) ne è stata vietata la vendita ai bambini con un'età inferiore ai 12 anni perché considerata fortemente allergizzante.
Ginko:
Noto soprattutto come antiossidante e perché favorisce la circolazione, utilizzato generalmente come rimedio contro i disturbi dell'invecchiamento, viene anche usato come cura contro gli eccessi da raffreddore. Anche in questo caso, da evitare in gravidanza e durante l'allattamento.
Ginseng:
Molto utilizzato anche da coloro che, normalmente, non fanno ricorso alla medicina alternativa, il ginseng è noto soprattutto per le sue proprietà terapeutiche in grado di accrescere il vigore fisico e quello mentale favorendo uno stato generale di buona salute. Facilmente reperibile anche nei supermercati, è perfetto per dare forza ai bambini che studiano e frequentano la scuola.
Idraste:
Molto usata dagli indiani d'America e dai primi coloni, la radice di idraste è tuttora utilizzata come calmante per l'infiammazioni delle mucose e come rimedio naturale per raffreddori e influenze.
Liquirizia:
Conosciutissima è largamente utilizzata in ogni parte del mondo come calmante per le mucose infiammate. Inoltre, viene indicata come sedativo per la tosse e per prevenire le malattie gastrointestinali oltre a vantare poteri immunostimolanti. Si può assumere sotto forma di decotto, mettendo a bollire l'erba per 10 minuti e quindi filtrando. Un uso eccessivo di liquirizia può provocare mal di testa, letargia, perdita di potassio e alta pressione del sangue.
Ortica:
É nota, soprattutto, per essere molto ricca di ferro e carotene. Unita col limone (ricco di vitamina C) aiuta a stimolare il sistema immunitario e a depurare l'organismo.

MEDICINA OMEOPATICA: PREVENZIONE SENZA CONTROINDICAZIONI
Di medicina omepatica abbiamo parlato recentemente e vi rimandiamo all'articolo Omeopatia e bambini per sapere in cosa consiste esattamente.
Tra i farmaci maggiormente prescritti per ridurre il rischio di contrarre virus influenzali e simili, troviamo l'Oscillococcinum, la cui assunzione viene consigliata proprio a partire da settembre e fino alla primavera inoltrata quando i virus influenzali sono più attivi. Può essere assunto anche quando i sintomi influenzali sono già presenti per rallentare il progredire della malattia verso la fase più acuta.
Accanto all'Oscillococcinum, un altro farmaco spesso prescritto a titolo preventivo in età pediatrica è il macerato glicerico di Rosa canina da assumere in gocce diluite in acqua che rafforza ulteriormente le difese immunitarie.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Storia-infinita-sebastian

Educazione alla lettura. I consigli di Pennac

Riassumiamo qui alcuni consigli dello scrittore francese Daniel Pennac per educare e invogliare i bambini alla lettura.

continua »
Bambini-ottimisti

Come crescere un bambino ottimista

Come insegnare ai bambini a vedere il bicchiere mezzo pieno? Come aiutarli ad affrontare serenamente le sfide quotidiane e renderli capaci di rialzarsi in caso di cadute? Qualche consiglio per raggiungere questi obiettivi. 

continua »
bagno-dopo-mangiato

Si può fare o no il bagno dopo mangiato?

Per molti i prossimi giorni saranno l'inizio delle vacanze con gite al mare, giornate in spiaggia, tuffi e bagni di sole. E l'annosa domanda di sempre: ma è pericoloso oppure no entrare in acqua subito dopo aver mangiato?

continua »
Attivita-volo-bambini

10 attività per 10 ore di volo

Siete in partenza per voli oltreoceaniche con bambini al seguito e vi domande se i piccoli (e i loro vicini) sopravviveranno alla lunga traversata? Di seguito 10 attività da fare con loro per intrattenererli. Una per ogni ora.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network