Fitoterapia e omeopatia per prevenire

Sempre più numerosi, soprattutto quando si parla di bambini, coloro che si affidano alla medicina alternativa come strumento di prevenzione contro i virus tipici della stagione fredda. Ed è proprio in questi primi giorni autunnali che bisognerebbe intervenire.

Articoli Correlati

Fitoterapia e omeopatia per prevenire


Sono queste le settimane più indicate per preparare l'organismo all'attacco dei virus e dei batteri che tutti gli anni, puntuali come sempre, tornano a invadere asili, scuole, palestre, luoghi pubblici....
A questo scopo, sono sempre più numerosi coloro che, a titolo puramente preventivo, ricorrono alla medicina alternativa - cure fitoterapiche, omeopatia... - per rafforzare le difese immunitarie, in particolare, in età pediatrica per la totale assenza (soprattutto per quanto riguarda la medicina omeopatica) di effetti collaterali.


FITOTERAPIA: PREVENZIONE E RIMEDI
La fitoterapia si serve di erbe mediche, infusi e foglie come di veri e propri toccasana naturali per il corpo che consentono di rafforzare il sistema immunitario senza l'intervento di farmaci.

Ecco nel dettaglio qualche consiglio e qualche curiosità in merito all'uso delle erbe come metodi preventivi.
Echinacea:
Originaria del Nord America, l'echinacea veniva largamente usata dai pellirossa che ne avevano scoperto le ormai note proprietà antibatteriche e antivirali e che la usavano per guarire le ferite. Inoltre, le sue foglie e le sue radici sembrano essere perfette per innalzare le difese dell'organismo e per rinforzare il sistema immunitario. Rappresenta, quindi, una prevenzione naturale contro raffreddore e influenza. Si trova in commercio in varie formulazione di cui la più utilizzata è la tintura madre (60 gocce tutti i giorni). Controindicata in gravidanza e durante l'allattamento, in alcuni Paesi (per esempio l'Irlanda) ne è stata vietata la vendita ai bambini con un'età inferiore ai 12 anni perché considerata fortemente allergizzante.
Ginko:
Noto soprattutto come antiossidante e perché favorisce la circolazione, utilizzato generalmente come rimedio contro i disturbi dell'invecchiamento, viene anche usato come cura contro gli eccessi da raffreddore. Anche in questo caso, da evitare in gravidanza e durante l'allattamento.
Ginseng:
Molto utilizzato anche da coloro che, normalmente, non fanno ricorso alla medicina alternativa, il ginseng è noto soprattutto per le sue proprietà terapeutiche in grado di accrescere il vigore fisico e quello mentale favorendo uno stato generale di buona salute. Facilmente reperibile anche nei supermercati, è perfetto per dare forza ai bambini che studiano e frequentano la scuola.
Idraste:
Molto usata dagli indiani d'America e dai primi coloni, la radice di idraste è tuttora utilizzata come calmante per l'infiammazioni delle mucose e come rimedio naturale per raffreddori e influenze.
Liquirizia:
Conosciutissima è largamente utilizzata in ogni parte del mondo come calmante per le mucose infiammate. Inoltre, viene indicata come sedativo per la tosse e per prevenire le malattie gastrointestinali oltre a vantare poteri immunostimolanti. Si può assumere sotto forma di decotto, mettendo a bollire l'erba per 10 minuti e quindi filtrando. Un uso eccessivo di liquirizia può provocare mal di testa, letargia, perdita di potassio e alta pressione del sangue.
Ortica:
É nota, soprattutto, per essere molto ricca di ferro e carotene. Unita col limone (ricco di vitamina C) aiuta a stimolare il sistema immunitario e a depurare l'organismo.

MEDICINA OMEOPATICA: PREVENZIONE SENZA CONTROINDICAZIONI
Di medicina omepatica abbiamo parlato recentemente e vi rimandiamo all'articolo Omeopatia e bambini per sapere in cosa consiste esattamente.
Tra i farmaci maggiormente prescritti per ridurre il rischio di contrarre virus influenzali e simili, troviamo l'Oscillococcinum, la cui assunzione viene consigliata proprio a partire da settembre e fino alla primavera inoltrata quando i virus influenzali sono più attivi. Può essere assunto anche quando i sintomi influenzali sono già presenti per rallentare il progredire della malattia verso la fase più acuta.
Accanto all'Oscillococcinum, un altro farmaco spesso prescritto a titolo preventivo in età pediatrica è il macerato glicerico di Rosa canina da assumere in gocce diluite in acqua che rafforza ulteriormente le difese immunitarie.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Regali-maestre2022

Regali per le maestre: qualche idea

Ultime settimane di scuola tra verifiche, feste da preparare, spettacoli da allestire. Avete già pensato al regalo per le maestre?

continua »
Epatite-bambini2022

Epatite acuta nei bambini: cosa ne sappiamo

Cresce l'allarme per la segnalazione di casi di epatite acuta nei bambini sotto ai 10 anni in diversi Paesi europei tra cui l'Italia. Di cosa si tratta? Quanto dobbiamo preoccuparci?

continua »
Musicose-Rovereto

Musicose, esperienza multisensoriale al MART di Rovereto

Ideato da Giuseppe Aceto, Musicose è un progetto del Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Rovereto per avvicinare i più piccoli all'arte e alla musica.

continua »
Gardening-children

Giardinaggio con i bambini: come coinvolgerli

Sviluppare il pollice verde nei bambini è importante perché li aiuta a responsabilizzarsi, li avvicina alla natura e li rende partecipi di un qualcosa di cui gode tutta la famiglia. Ecco come coinvolgerli.

continua »
Cerca altre strutture