Festa… a germi e batteri

Nuovi aggiornamenti e novità sul sito di Omino Bianco che festeggia il grande successo e regala a tutti gli utenti una piccola sorpresa... pasquale!

Articoli Correlati


Si è trasformato in una vera e propria community di mamme il sito di Omino Bianco pubblicato su BAMBINOPOLI che dal giorno della sua messa on line è riuscito a raccogliere intorno a sé centinaia di genitori a caccia di suggerimenti per contrastare con il bucato germi e batteri, ma anche di notizie e consigli utili per vivere al meglio le giornate con i bambini.
Oltre, infatti, alle innumerevoli informazioni relative al lavaggio di vestiti e biancheria con 10 regole d’oro per ottenere il meglio dal proprio bucato, le 10 sezioni in cui il sito è strutturato presentano idee riguardanti argomenti vari relativi al tempo libero e alla gestione della vita dei bimbi.


Dalla nostra reportistica, infatti, risultano molto apprezzate le aree riguardanti il guardaroba dei bebè, con informazioni relative alla scelta dei capi d’abbigliamento per i piccini, al tessuto e alla qualità degli stessi e una piccola guida utile per imparare velocemente a vestire il neonato, e la sezione intitolata Macchiarsi è bello… anzi bellissimo dove, seguendo il pensiero di esperti e pedagoghi da sempre attenti alle problematiche relative al mondo dell’infanzia, spieghiamo le ragioni per le quali è giusto permettere a un bambino di sporcarsi, macchiarsi, esplorando il mondo proprio attraverso la macchia.
Questa sezione nello specifico viene spesso aggiornata con consigli e attività pratiche da svolgere con i più piccoli, attività che potete trovare anche consultando lo spazio Gioca.

Inoltre, per festeggiare la Pasqua con tutti le mamme, i papà e i bimbi che ci seguono e affollano le pagine del nostro sito, BAMBINOPOLI e Omino Bianco, esattamente come era successo a Natale, hanno recentemente messo on line una simpatica cartolina virtuale sul tema pasquale da inviare ad amici e parenti o da stampare e spedire per gli auguri di Pasqua. Molti di voi saranno senz’altro già iscritti e conosco il meccanismo del “gioco”. Per gli altri, ecco in due parole come funziona:


Dovrete registrarvi inserendo la vostra mail, nome, cognome, indirizzo, città e data di nascita del figlio/figli. La vostra iscrizione sarà immediatamente accettata e potrete accedere all’area di lavoro. A seconda che il vostro bimbo sia un maschietto o una femminuccia, sarete indirizzati verso l’una o l’altra sezione. Una volta dentro, in un ambiente domestico tematizzato con i simboli pasquali, potrete procedere alla creazione della vostra personalissima cartolina inserendo la foto del bambino e posizionando gli oggetti all’interno della scena. È molto semplice. Basta seguire le istruzioni e… voilà. Alla fine non vi resterà che scegliere se inviare tramite mail la cartolina oppure stamparla, imbustarla e recapitarla con metodi più tradizionali a tutti coloro a cui vorrete fare gli auguri. Non smettete di seguirci, quindi. Omino Bianco è un sito in continuo aggiornamento ed espansione…

Questo articolo è sponsorizzato

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Befana2014

Calze della Befana fai da te

Se siete stanchi della solita calza, ecco alcune idee alternative per accogliere la Befana (e tutti i dolci e le caramelle che porta) in modo diverso. E due ricette semplicissime per preparare in casa deliziose gelatine di frutta.

continua »
Regali-Befana2018

Ancora regali?

I regali non finiscono mai. Dopo la grande abbuffata di Natale, con l'Epifania molti bambini tornano a ricevere pacchi e pacchetti pieni di giocattoli e dolciumi.

continua »
Tradizioni2_capodanno2014

Tradizioni di Capodanno per un anno fortunato

Lenticchie, cotechino, biancheria rossa, qualcosa di nuovo.... Tutto quello che a capodanno è beneugurale per un anno ricco di sorprese, novità e fortuna. Tra tradizione e marketing.

continua »
BabboNatalevsGrinch

Babbo Natale esiste? Ecco 7 ragioni per crederci

Per i bambini che credono a Babbo Natale, Babbo Natale esiste. Ed esiste per delle ragioni logiche, indiscutibili. Eccone alcune che, effettivamente, non ammettono repliche.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network