La cucina dei bambini e dei papà

Qualche consiglio per i bimbi e per i papà per preparare piatti semplice e veloci da offrire alla mamma il giorno della sua festa.

Articoli Correlati

Papà e bambini in cucina, il più delle volte, è sinonimo di guai, disastri, ricette bruciacchiate, piatti crudi… Ma anche divertimento, allegria, fantasia e spirito di collaborazione. Perché le mamme sono, tra le altre cose, sicuramente le 'regine dei fornelli', però - diciamocelo -, spesso, hanno un atteggiamento accentratore che esclude qualsiasi possibilità collaborativa da parte degli altri familiari.
Ecco perché l'idea di preparare con i piccoli un pranzo speciale in occasione della festa della mamma (13 maggio), non solo rappresenta un gesto d'affetto e riconoscenza nei suoi confronti (ammesso che, poi, si rimetta tutto a posto e la cucina torni nelle stesse condizioni in cui era prima dell''assalto dei barbari'!), ma è anche un modo divertente e diverso dal solito per trascorrere qualche ora con i piccoli, dedicandosi tutti assieme alla difficile arte culinaria.
Che si tratti della colazione, di un brunch, del pranzo o della cena, regola base è che i piatti scelti siano di facile realizzazione e non richiedano particolari abilità di cuoco. Organizzazione e spirito di collaborazione, poi, permetteranno di non trasformare la cucina in un campo di battaglia.


Ecco, dunque, qualche consiglio per un menu a… prova di cuoco!

ORGANIZZAZIONE PRIMA DI TUTTO!


 
  1. La riuscita di un pranzo o di una cena dipendono per il 90% dalle capacità organizzative del 'cuoco' e dei suoi collaboratori. Occorre avere sempre la situazione sotto controllo, in modo da non entrare nel panico e non fare le cose in fretta. Questo vale ancora di più per chi è alle prime armi. Il giorno precedente, quindi, stabilite con i bambini il menu e segnate gli ingredienti che vi servono per la preparazione dei piatti su un foglio controllando che ci siano in casa. Eventualmente, uscite a comprare ciò che manca con i piccoli.
  2. Nel fare la spesa, controllate sempre le date di scadenza dei prodotti e gli ingredienti. Da valutare la genuinità dei prodotti e la freschezza degli alimenti. Se per voi è la prima volta, evitate di acquistare pesce o molluschi perché, se non freschissimi, potrebbero rovinare il sapore dei vostri piatti (oltre a essere pericolosi per la salute).
  3. Cucinare è un'arte. Occorrono tempo e pazienza. Ecco perché non ci si può ridurre all'ultimo momento a preparare tutto. Eventualmente, quindi, già la sera precedente potreste portarvi avanti, a seconda delle ricette che avrete scelto, preparando ciò che vi potrebbe essere utile il giorno successivo (per esempio sughi, alcuni dolci - crostate, torte da frigo o freezer… -, antipasti che si conservano in frigorifero…).
  4. Durante la preparazione non accumulate pentole su pentole. Cercate, invece, con l'aiuto dai bambini, di lavare subito ogni cosa che sporcherete: non solo avrete più spazio per muovermi, impastare, mescolare, ma sarà più facile, alla fine, rimettere ogni cosa a suo posto.

 

RICETTE SEMPLICI, MA GUSTOSE
 

  • Non è necessario che il menu sia costituito da ricette complesse che solo i grandi cuochi sono in grado di realizzare. Orientatevi innanzitutto verso i piatti preferiti dalla mamma, e poi verso quelle ricette che richiedono minor abilità di esecuzione. Se ben eseguite, infatti, anche le ricette più semplici possono dare grandi soddisfazioni, sia per chi le realizza, sia per chi le mangia.
  • Scegliete anche piatti che possano essere preparati dai bimbi dal momento che sicuramente anche loro vorranno contribuire alla preparazione del pranzo/cena per la mamma (evitate che usino coltelli e piccoli elettrodomestici. Potranno, però, impastare, mescolare, imburrare, disporre sui piatti…)

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Fine-estate-festa

8 modi per festeggiare la fine delle vacanze

Estate agli sgoccioli e per molti è tempo di tornare in città e alle attività di sempre. Ecco 10 idee per organizzare un saluto alle vacanze quasi alla fine. 

continua »
Regali-estivi

5 regali perfetti per affrontare l'estate

Dalla bicicletta al monopattino, dallo skateboard allo step roll, ecco alcuni regali particolarmente indicati per i bimbi nati nei mesi estivi.

continua »
Barbecue2021

Grigliata all'aperto per festeggiare la fine della scuola

Consigli per organizzare una grigliata all'aperto con i compagni per festeggiare la fine della scuola.

continua »
Kodomo-no-hi

5 maggio: festa dei bambini

Si chiama Kodomo no hi, ovvero 'giorno dei bambini', ed è una festività giapponese dedicata ai più piccoli e alla loro felicità che si celebra, tutti gli anni, il 5 maggio.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network