Come scegliere il mago per la festa di compleanno

11 consigli di Mago Leo per scegliere il mago per la festa di compleanno del bambino e non avere sorprese durante la festa. Se state cercando un animatore non perdetevi questo articolo. 

Articoli Correlati

Come scegliere il mago per la festa di compleanno


  • Meglio il contatto diretto con il mago piuttosto che con le agenzie di animazione. Queste, infatti, prediligono vendere ragazzi che si prestano a qualche trucchetto, spacciandoli come prestigiatori per bambini anche se di prestigiatori non si tratta... purtroppo.
  • Occhio ai contenitori web in cui tutti i maghi possono iscriversi a pagamento. Il materiale fornito per ogni soggetto è povero e, quindi, è difficile capire con chi ci si sta relazionando. Spesso vi sono sorprese dietro l’angolo, soprattutto dai maghi troppo economici. Potreste anche trovare discreti prestigiatori, ma è vero e proprio salto nel buio. Il web, in genere, offre molto di più.
  • Attenzione ai costi. Rispetto ai prezzi che possono superare i 1000/2000€ per uno spettacolo per adulti, l’intrattenimento per i bambini ha costi decisamente più popolari: una cifra corretta si aggira intorno ai 200€. Al di sotto di questa cifra è molto probabile che il servizio offerto sia di scarsa qualità.
  • Un mago per bambini deve saper gestire un pubblico infantile. Assicuratevi che non sia un prestigiatore prettamente per adulti.
  • Prendetevi sempre la briga di verificare con una telefonata che la persona che avete di fronte sia quella giusta, banalmente capendo se è gentile, educato, simpatico, disponibile. Se non lo è con voi figuriamoci coi bambini. Inoltre, non sottovalutate il fatto che sappia esprimersi nel modo corretto e che sia credibile. I bambini sono i giudici peggiori. E un prestigiatore che non viene preso seriamente non riuscirà a svolgere bene il suo lavoro.
  • Chiedete sempre da che città arriva il prestigiatore per la vostra festa. Raccomandabile un intrattenitore nei confini regionali. In caso di contrattempi potrà risolvere i problemi con più facilità, e se non potesse presentarsi per un imprevisto, potrà mandarvi un collega vicino, non un mago della sua stessa città che parte all’ultimo momento (e da troppo lontano).
  • Un bel sito internet non è sempre una garanzia, chiunque può pagare un buon webmaster. Leggete piuttosto contenuti e bio. Cercate di capire se il mago è più incline alla superbia piuttosto che alla semplicità e alla concretezza, fattori molto importanti per una festa infantile.
  • L’immagine rimane sempre molto importante. Un buon sito internet potrebbe non contare, ma un sito vecchiotto e mal presentato la dice lunga sul professionista che vi è dietro.
  • Non sottovalutate il passaparola. Se sentite di aver gli stessi gusti e le stesse esigenze di chi vi consiglia, provate pure maghi per bambini già ingaggiati da amici o vicini.
  • Non ha importanza che un mago sia parte o meno di importanti club o associazioni di prestigiatori. Tutti possono iscriversi pagando, professionisti, dilettanti, e curiosi. Chi si loda si imbroda.
  • Guardate bene le foto, capirete se il prestigiatore dispone di allestimenti e attrezzature professionali. Non importa quanto spazio avete, un buon mago per bimbi può esibirsi perfino in un spazi piccoli, ma sempre in modo ricco e professionale.

Quindi se non doveste trovare il Mago Leo non disperate! Seguite questi consigli e mi ringrazierete! A ogni modo chiamate, potreste riuscire a prenotare! Inoltre potrei darvi diversi consigli sui maghi di tutte le regioni di Italia Tel. 3493893440 Mail: info@magoleo.com.


Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Soraia il 30 luglio 2018 alle ore 03:50

    Mago Leo è davvero bravissimo, i bambini rimangono ipnotizzati, e vi dirò... gli adulti anche. Simpaticissimo e magico davvero!

    Io l'ho chiamato la prima volta per il grande e poi la piccola l'ha voluto per 2 anni di seguito

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Festa-mamma22

Idee regalo per la festa della mamma

State cercando un'idea per il regalo della festa della mamma? Di seguito vi diamo qualche suggerimento, tra tradizione, design e ultime novità.

continua »
Dolci-tradizione-Pasqua

Pasqua: i dolci della tradizione

Non solo uova di cioccolato sulle tavole di Pasqua. Un viaggio alla scoperta di alcune ricette dolci tipiche della tradizione pasquale italiana.

continua »
Pesce-Aprile2022

Pesce d'aprile: tradizione e scherzi

Perché si chiama Pesce d'Aprile? E quali sono stati, nel tempo, gli scherzi più divertenti e famosi che sono passati alla storia?

continua »
Festa-piscina

Festa di compleanno in piscina

Una festa diversa dalle solite in piscina insieme ad amici e compagni di classe. Ecco come organizzare un compleanno diverso... in acqua.

continua »
Cerca altre strutture