La tua tavola di Natale è a misura di bambino?

Ecco alcuni consigli per apparecchiare la tavola a Natale o capodanno quando tra i commensali sono presenti bambini. Tra fantasia e decorazioni, idee originali per pranzi e cene kids friendly. E consigli generali per pasti rilassanti e divertenti per tutti.

Articoli Correlati


Prima di tutto qualche consiglio generale per affrontare al meglio pranzi e cene natalizie quando seduti a tavola sono presenti bambini. Come ben sanno, infatti, la maggior parte delle mamme e dei papà, consumare i pasti in compagnia dei più piccoli, per quanto stimolante e divertente, può essere davvero impegnativo se ci si ostina a pensare che un bimbo debba avere le stesse esigenze di un adulto. Non c'è alcun motivo, infatti, per il quale sotto ai 10 anni possa essere considerato piacevole rimanere seduti a tavola per ore o per cui certi piatti, certo insoliti e, comunque, non di consumo quotidiano, debbano piacere al primo colpo.
E' fondamentale, quindi, che chiunque si trovi a dover organizzare pranzi e cene di Natale (o capodanno) alle quali prenderanno senz'altro parte minori, si attrezzi e tenga conto dei loro bisogni.


  • Va considerato il fatto che la capacità dei bambini di rimanere seduti e composti a tavola è piuttosto limitata. E che le conversazioni che spesso tengono inchiodati alla sedia la maggior parte degli adulti, siano per loro noia pura imposta violentemente. Il consiglio, quindi, è di organizzarsi con un menu piuttosto veloce e con qualche gioco (fogli e album da colorare, puzzle da comporre, libri da leggere...) con cui intrattenere i più piccoli una volta che avranno terminato di mangiare. In questo modo, anche mamma e papà potranno godersi il pasto e i bambini non si innervosiranno diventando ingestibili.
  • Non è pensabile che un bambino possa trovare piacere a gustare 10 tipi diversi di antipasti, bis o tris di primi dai sapori strani, quantità industriali di carne, patate al forno, purè, verdure saltate..., formaggi accompagnati da marmellate dai sapori misteriosi, dolci, dolcetti, vino, liquori... I bambini, infatti, non 'degustano', mangiano. E la golosità riguarda piatti e ricette ben precisi. Difficilmente un bimbo sarà goloso di salmone affumicato o capitone. Ecco perché, senza stravolgere completamente il menu perché è giusto che ai piccoli venga insegnato ad assaggiare tutto, è utile selezionare due, massimo tre piatti da offrire loro in tempi rapidi e con i quali si andrà sul sicuro. Questo eviterà inutili sceneggiate a tavola, aeroplani che volani, richiami a sedersi e terminare quello che c'è nel piatto... Finito di mangiare i bambini sono invitati ad alzarsi da tavola, se lo desiderano. Specificando, però, che questa dell'alzarsi prima che gli altri finiscano è un'eccezione e non la regola.
  • Se i bambini sono tanti, può valere la pena dividerli dagli adulti e apparecchiare un tavolino ad hoc, eventualmente con simpatici dettagli kids a tema natalizio. Questo farà sentire i bambini importanti. Non li costringerà alla 'convivenza' forzata, letteralmente gomito a gomito con gli adulti e sarà utile per la padrona di casa per non perdere mai di vista la situazione pretendendo di riuscire a stare dentro a tutto. 

COME APPARECCHIARE LA TAVOLA A MISURA DI BAMBINO
Ecco alcune idee, scovate in rete, per tavole di Natale davvero a misura di bambini. Si tratta di piccoli accorgimenti che renderanno la mise en place decisamente bimbo friendly e che, alla fine, riusciranno a conquistare anche gli adulti. 


  • Personalizzate il tavolo vestendo le 4 gambe con allegri calzettoni a righe bianchi e rossi. Se in giro riuscite a trovare anche le babbucce tipiche degli elfi, in feltro o panno, acquistateli per creare un effetto 'piede'.
  • Usando un piatto piccolo da dolce e un piatto piano, potrete dar vita a simpatici pupazzi di neve che potrete, poi, ulteriormente personalizzare con confettini dolci (per gli occhi e i bottoni) e le carotine baby per il naso.
  • Usando i rotoli di carta igienica, potrete facilmente ottenere porta-posate 'vestiti' da Babbo Natale o elfi. Sarà sufficiente disegnare sulla superficie del cartone dipinto di rosso e verde, bottoni e fibia. Come porta-posate, in alternativa, usate calze rosse natalizie dentro le quali infilerete forchetta e cucchiaio.
  • Decorate la tavola con mini renne ottenute con due tappi di sughero e qualche legnetto.
  • Come centro tavola, realizzate un grande pupazzo di neve sovrapponendo due palline di polistirolo unite tra loro tramite stecchini.

Non dovranno, poi, mancare, sulla vostra tavola bimbo friendly, candy cane infilati in barattolini di vetro, Christmas Crackers da far scoppiare, marshmallow bianchi dentro a bocce di vetro, biscottini a forma di omini di marzapane o Babbo Natale, cappellini triangolari (tipo quelli che si usano per feste di compleanno rossi) personalizzati con cotone per simulare il copricapo di Santa Claus.

Altre idee le trovate qui.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
SuperPijamax-Carnevale2018

Carnevale: i costumi di tendenza del 2018

Il 13 febbraio sarà Martedì Grasso (per Milano occorrerà aspettare il Sabato il 17 febbraio). Ecco 5 idee per travestire i bambini secondo le tendenze del 2018. 

continua »
Matrimonio-con-figli

Come organizzare un matrimonio con figli

State per convolare a nozze ma siete alle prese con la presenza dei bambini durante la cerimonia e il pranzo/cena? Ecco alcuni cosngli per intrattenerli e gestirli.

continua »
Befana2014

Calze della Befana fai da te

Se siete stanchi della solita calza, ecco alcune idee alternative per accogliere la Befana (e tutti i dolci e le caramelle che porta) in modo diverso. E due ricette semplicissime per preparare in casa deliziose gelatine di frutta.

continua »
Regali-Befana2018

Ancora regali?

I regali non finiscono mai. Dopo la grande abbuffata di Natale, con l'Epifania molti bambini tornano a ricevere pacchi e pacchetti pieni di giocattoli e dolciumi.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network