5 modi per sentirsi in forma dopo il parto

Se durante la gravidanza pancia e chili di troppo sono ben visti dalle future mamme che li associano al bimbo e alla sua presenza nell'utero, dopo il parto una delle cose più difficili da sopportare per molte donne è proprio la pancetta e le forme arrotondate. Ecco 5 modi per sentirsi a proprio agio anche nei primi mesi di maternità. 

Articoli Correlati


I primi mesi che seguono al parto sono spesso molto duri per le neo-mamme. Alla fatica fisica, infatti, per la cura del bambino, si associano le difficoltà legate all'accettazione del proprio nuovo corpo. Chili di troppo, pancia molle, seno enorme, impossibilità di tornare immediatamente, come sperato, nei propri vecchi jeans, mettono a dura prova l'umore e la serenità della donna che deve anche affrontare, proprio nei primi mesi, i cambiamenti ormonali legati alla fine della gravidanza e all'inizio dell'allattamento.
Ecco, dunque, cinque trucchi che consentono di restituire un'immagine di sé più piacevole, in attesa che la mamma possa concentrarsi davvero su una dieta o riesca a dedicare qualche ora a palestra ed esercizi.


USARE LA PANCERA PER LIMITARE L'EFFETTO 'PANCIA MOLLE'
Sebbene molte neomamme usino la pancera per il post gravidanza per ridurre di qualche centimetro la circonferenza della vita, la principale funzione che questa svolge è sostenere gli organi interni e diminuire l'effetto del rilassamento dei tessuti.
Non solo, dunque, una funzione estetica. Si può usare, senza controindicazioni, per tutto il giorno. L'importante è sceglierne un modello in tessuto naturale che non comprima eccessivamente l'addome. La sensazione deve essere quella di sostenere e non di stringere. 



'ABBRONZARSI'
Purtroppo la stagione dei bagni di sole sta giungendo al termine. Si sa, però, che l'abbronzatura aiuta a sfilare la figura rendendo più sottili braccia, gambe e viso. Per uscite speciali, dunque, molte neomamme ricoronno alla creme abbronzanti. Da spalmare in modo uniforme su tutto il corpo in modo da risultare, appunto, più magre e slanciate. La crema scelta deve essere anche idratante e va stesa con molta cura per evitare l'effetto mattone.

INDOSSARE SCARPE COMODE CHE NON IMPACCINO I MOVIMENTI

Come in gravidanza, niente tacchi durante i mesi del post-partum. Per quanto femminili ed eleganti, infatti, impacciano notevolmente i movimenti, facendo sentire la neomamma ancora più goffa. Si, dunque, a scarpe comode e basse, da usare tutti i giorni e in qualsiasi occasione. Se ne avvataggerà il bimbo, che avrà una mamma scattante e veloce. Se ne avvanteggerà il corpo che non dovrà scaricare sui duri tacchi il suo peso.

SCEGLIERE UN LOOK TOTAL BLACK
Niente di nuovo: il nero sfila da sempre. Nel post gravidanza, però, svolge anche un'altra importante funzione: nasconde le macchie che la presenza di un bimbo piccolo spesso causano (macchie di latte, rigurgiti...).
Inoltre, il total black è indice di eleganza, semplcità, stile.

TRUCCARSI, PRENDERSI CURA DI SE'
Se prima del parto eravate abituate a truccarvi, continuate a farlo anche dopo. Prendersi cura di sé, apparire con un aspetto sempre curato, aiuta l'umore e farà sentire meglio le neomamme. Non importa che si debba uscire solo per una passeggiata con il bimbo: di gloss e mascara non è mai morto nessuno. E, quindi, usatelo!

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Esenzione-ticket-pregnancy

Esenzione da ticket in gravidanza

A chi viene riconosciuta, a quali prestazioni sanitarie dà diritto e da chi devono essere prescritte. Facciamo il punto sull'esenzione del ticket in gravidanza.

continua »
Nomi2017

I nomi più amati dagli Italiani secondo l'Istat

E con il 2017 ormai agli sgoccioli, vediamo un po' quali sono stati, secondo l'Istat, i nomi che gli Italiani hanno scelto maggiormente nel 2016 per i loro bambini. Sul podio gli evergreen Francesco, Sofia, Alessandro e Leonardo. 

continua »
Gravidanza-alimentazione

Natale e gravidanza: 6 piatti da evitare durante le feste

Che gioia il Natale con il pancione. Ma che fatica sopravvivere ai pranzi e alle cene delle feste. Soprattutto considerato che alcuni cibi andrebbero evitati del tutto per non compromettere la salute del bimbo. Ecco quali.

continua »
Bonus-bebe2018

Bonus bebè: dal 2019 varrà la metà

Confermato il bonus bebè di 960€ per il 2018 che sarà, però, ridotto del 50% a partire dal 2019. In altre parole, parents to be datevi da fare nei prossimi mesi se volete usufruirne a cifra intera. 

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network