9 curiosità sul corpo della donna in gravidanza

Durante la gravidanza, il corpo della donna si trasforma per accogliere il feto nel modo migliore. Alcuni cambiamenti, però, non hanno necessariamente a che fare con l'utero e la pancia. Per esempio...

9 curiosità sul corpo della donna in gravidanza



I cambiamenti che trasformano il corpo della donna durante la gravidanza sono decisamente sorprendenti e riguardano non soltanto la dimensione dell'utero o l'aumento del volume della zona addominale.


Di seguito 9 curiosità meno note che mettono in luce ancora di più quanto il corpo umano sia sorprendente.
  1. LA GRAVIDANZA PIÙ LUNGA È DURATA UN ANNO E DIECI GIORNI
    Per quanto possa sembrare assurdo, una donna di 25 anni di Los Angeles ha partorito dopo 375 giorni anziché i normali 280.

     
  2. LE DONNE INCINTA E LE NEOMAMME POSSONO AVERE PERDITE DI LATTE IN MODO AUTOMATICO QUANDO SENTONO PIANGERE UN BAMBINO. ANCHE QUALORA IL BIMBO NON FOSSE IL LORO
    La produzione di latte è determinata dall'ossitocina, un ormone che favorisce l'allattamento rendendolo possibile. A stimolarla intervngono diversi fattori. Tra i meno noti, anche l'immagine di un bimbo in fotografia, il pianto di un bebè o il pensiero del proprio bambino.
     
  3. DURANTE LA GRAVIDANZA L'UTERO PASSA DALLA DIMENSIONE DI UNA PESCA A QUELLA DI UN'ANGURIA
    Durante i 9 mesi di gravidanza l'utero cresce in modo esponenziale: dall'iniziale dimensione di una pesca del primo trimestre, diventa grande come una papaya nel secondo fino a esplodere nel terzo e raggiungere la grandezza di un'anguria.
     
  4. IN GRAVIDANZA IL PIEDE PUÒ CRESCERE DI UNA MISURA
    Durante la gravidanza il corpo produce il 50% di liquidi in più per permettere la crescita e lo sviluppo del bambino. Questo causa gonfiore soprattutto nei piedi, nelle mani, sulle gambe e sulle caviglie. Ecco perché talvolta è necessario acquistare scarpe di una taglia più grande rispetto alla propria.
     
  5. DURANTE LA GRAVIDANZA I CAPELLI CRESCONO PIÙ IN FRETTA E SONO PIÙ VOLUMINOSI
    Tra le conseguenze dei cambiamenti ormonali della gravidanza, anche la crescita improvvisa di peli e capelli e l'aumento del loro volume.
     
  6. È POSSIBILE METTERE AL MONDO UN BAMBINO ANCHE QUANDO VIENE DICHIARATA LA MORTE CEREBRALE DELLA MAMMA
    Sono tantissimi in tutto il mondo i casi di donne dichiarate cerebralmente morte che sono riuscite ugualmente a mettere al mondo il loro bambino.
     
  7. IL BAMBINO PIÙ GROSSO ALLA NASCITA PESAVA 6kg E 300gr
    6,300 gr di bambino partorito senza epidurale. Questo è il record stabilito da una mamma australiana che ha messo al mondo il suo 'piccolo' in modo del tutto naturale.
     
  8. IN GRAVIDANZA IL SANGUE COAGULA PIÙ VELOCEMENTE

  9. MAMMA E BAMBINO POSSONO AVERE GLI STESSI GUSTI
    Quello che la mamma mangia durante la gravidanza viene trasmesso al bambino attraverso il liquido amniotico. Ecco perché spesso i gusti della mamma influenzano le scelte del piccolo quando passa dall'allattamento ai cibi solidi.

     

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Cognome-madre

Finalmente ai figli anche il cognome della mamma

Storica la sentenza della Corte Costituzionale che si è espressa contro l'automatismo per il quale ai figli debba essere dato come standard il cognome del padre. Ecco cosa cambia.

continua »
Pilates-gravidanza-2022

3 motivi per scegliere il pilates durante e dopo il parto

Durante la gravidanza, come ha fatto la moglie di Luca Argentero. O dopo la gravidanza, come Chiara Ferragni o Belen Rodriguez. Il pilates è l'attività fisica preferita delle vip che stanno per partorire o hanno appena partorito. Perché?

continua »
Come-evitare-cadute-gravidanza

Come evitare cadute in gravidanza

Il cambiamento del baricentro, il peso della pancia che sbilancia in avanti la futura mamma, la difficoltà ad adattarsi a una nuova fisionomia, possono aumentare il rischio di cadute. Che in gravidanza, però, sarebbero da evitare. Ecco alcuni consigli.

continua »
incinta-40anni

Mamma dopo i 40 anni. I pro e i contro

Circa il 20% delle donne che affrontano una gravidanza, spesso la prima, hanno più di 40 anni. I pro e i contro di diventare mamma dopo quell'età.

continua »
Cerca altre strutture