Esercizi per il perineo

Per facilitare le manovre del parto ed evitarne o diminuirne la lacerazione, è fondamentale durante la gravidanza un buon allenamento dei muscoli perineali.

Articoli Correlati

Il perineo è un fascio di muscoli che si trovano nella parte più profonda del bacino attivi nel controllo degli sfinteri e della vagina. Formato da tre strati muscolari che lavorano sia in modo volontario che involontario, il perineo gioca un ruolo determinante durante il parto in quanto contribuisce, con il suo movimento, alla fuoriuscita della testa del bambino orientandola verso il canale genitale.


Un perineo ben allenato, poi, aiuta la donna migliora la qualità della vita sessuale ed è legato a funzioni neurovegetative quali la respirazione, l'evacuazione e la riproduzione.

 

IL RUOLO DEL PERINEO DURANTE IL PARTO


Quando inizia il travaglio, le contrazioni spingono il bambino verso il basso fino a che la testa non sarà appoggiata sul perineo. A questo punto il piccolo comincerà a premere per uscire dando inizio alla fase espulsiva vera e propria.

In questa fase, il ruolo della muscolatura pelvica è fondamentale perché consente di orientare e guidare i movimenti di rotazione della testa del bimbo che cercherà la posizione più comoda per uscire.

Durante tutta questa manovra, perineo si distenderà per consentire e accompagnare il piccolo verso l'uscita.

Quando il perineo non si dilata a sufficienza ostacolando il parto, viene praticata un'incisione (episitomia) utile per evitare un eccessivo stiramento con conseguente possibile lacerazione dei muscoli perineali. Quanto più disteso e allenato sarà il perineo, tanto più piccola sarà la lacerazione e inferiore il numero di punti che dovranno essere in seguito praticati.

 
ESERCIZI PER IL PERINEO IN GRAVIDANZA E NEL PUERPERIO


Esercitare i muscoli perineali durante la gravidanza è utile, non solo per evitare o diminuire il rischio di lacerazioni durante il parto, ma anche perché consente alla futura mamma di prendere confidenza con una zona che sarà centrale nelle fasi di espulsione del bambino.

Generalmente, durante i corsi preparto gli esercizi perineali vengono illustrati dalle ostetriche e proposti alle gravide. Si tratta di movimenti molto semplici che possono essere praticati in qualsiasi momento della giornata e situazione, preferibilmente dopo aver svuotato la vescica e che, per il benessere fisico, possono essere portati avanti per tutta la vita.

Durante la fase del puerperio, per esempio, l'allenamento del perineo consente di tornare velocemente a una situazione di normalità, anche qualora ci sia stata una lacerazione o effettuata l'episitomia.

 

  • Commento inserito da La redazione il 3 novembre 2011 alle ore 14:27

    In qualunque momento della giornata puoi eseguire questo semplice esercizi che viene proposto anche durante i corsi pre-parto.
    In piedi o seduta, prova a contrarre la zona del perineo come se volessi trattenere la pipì esercitando in questo modo la muscolatura della zona. Trattieni per qualche istante e rilascia. Ripeti la sequenza una ventina di volte tutti i giorni.

  • Commento inserito da sonia il 20 ottobre 2011 alle ore 10:34

    E allora come si fanno gli esercizi?????

  • Commento inserito da MICHELA il 4 ottobre 2011 alle ore 10:21

    Quindi, come si fanno questi esercizi?

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Gravidanza-alimentazione

Natale e gravidanza: 6 piatti da evitare durante le feste

Che gioia il Natale con il pancione. Ma che fatica sopravvivere ai pranzi e alle cene delle feste. Soprattutto considerato che alcuni cibi andrebbero evitati del tutto per non compromettere la salute del bimbo. Ecco quali.

continua »
Bonus-bebe2018

Bonus bebè: dal 2019 varrà la metà

Confermato il bonus bebè di 960€ per il 2018 che sarà, però, ridotto del 50% a partire dal 2019. In altre parole, parents to be datevi da fare nei prossimi mesi se volete usufruirne a cifra intera. 

continua »
Annuncio-gravidanza

7 modi divertenti di annunciare la gravidanza

Come annunciare l'attesa di un bimbo a parenti e amici in modo divertente e non convenzionale? Di seguito 10 consigli per farlo validi sia per la futura mamma che per il futuro papà.

continua »
Cadere-gravidanza

Come evitare cadute in gravidanza

Il cambiamento del baricentro, il peso della pancia che sbilancia in avanti la futura mamma, la difficoltà ad adattarsi a una nuova fisionomia, possono aumentare il rischio di cadute. Che in gravidanza, però, sarebbero da evitare. Ecco alcuni consigli.

continua »

Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network