Mamme in movimento

A Firenze l'unico corso Feldenkrais in Italia dedicato alle mamme in dolce attesa per il benessere loro e del bambino.

Articoli Correlati

Il metodo Feldenkrais prende il nome dal suo fondatore - Moshe Feldenkrais - che, per risolvere un suo personale problema a un ginocchio, ideò una metodologia del tutto originale nel panorama degli approcci corporei 'dolci'. Anni dopo, presso il Centro Feldenkrais di Firenze, il metodo fu esteso anche alle donne in gravidanza con proposte di movimento personalizzate, calibrate sulle varie tappe di cambiamento fisico cui il corpo va incontro e finalizzate al raggiungimento di una maggiore consapevolezza delle proprie possibilità corporee nel momento del parto.
Si tratta, in pratica, di esercizi mirati che permettono di alleviare quando non di eliminare del tutto molti dei dolori che accompagnano la futura mamma durante i 9 mesi di gestazione: problemi alla schiena, dolori muscolari, pubalgie… Inoltre, consentono di raggiungere una buona mobilità del bacino e aiutano a comprendere quella che è la posizione migliore da adottare in sala parto per far uscire il bambino nel modo più indolore possibile.


Il corso, tenuto da Elena Taddei, diplomata ISEF e laureata in Pedagogia, si svolge a Firenze in via della Cernaia 66 ed è rivolto a tutte le donne in attesa, soprattutto quelle che soffrono di problemi alla schiena, che desiderano vivere il parto in modo attivo con la piena consapevolezza del proprio corpo.
Le lezioni si dividono in tre momenti che corrispondono a fasi ben precise della gestazione: Piccole Lune per il 5° e 6° mese di gravidanza per ritrovare immediatamente il proprio benessere fisico; Luna Crescente durante il 7° e l'8° mese di gestazione con esercizi specifici per questo periodo; Luna Piena nel 9° mese con un programma speciale in vista del parto imminente. Negli ultimi 5 incontri del corso, poi, è ammessa anche la presenza dei futuri papà per consentire loro di condividere con la compagna il momento della nascita imparando le tecniche chiavi per dare conforto alla partoriente durante le fasi del travaglio e del parto.
 


I risultati sono visibili sin dalle prime lezioni, ma diventano evidenti al momento dell'espulsione del bimbo: scomparsa dei dolori alla schiena e recupero del proprio benessere; riduzione del dolore provocato dalle contrazioni; tempo di travaglio abbreviato; veloce fase espulsiva; maggiore consapevolezza del parto sia da parte della mamma che da parte del papà; parto fisiologico facilitato per il bambino.

Tra le novità che il centro propone, infine, segnaliamo la nascita di un nuovo corso dedicato al post-partum che si chiama 2 di 2. Nel corso dei cinque incontri, in pratica, mamma e bambino (fino al 5° mese) avranno la possibilità di imparare a conoscersi, stabilendo segnali che consentiranno loro di 'dialogare' e alla mamma di venire incontro e soddisfare tutte le esigenze del piccolo. Il corso, che ha cadenza settimanale, prevede lezioni di gruppo con insegnanti durante le quali il metodo Feldenkrais sarà utilizzata per compiere movimenti dolci e lenti scoprendo via via la ricchezza gestuale innata del neonato.

Per maggiori informazioni sui corsi e sul metodo Feldenkrais è possibile consultare il sito www.mammeinmovimento.it.
Segnaliamo, poi, che a partire da quest'anno il metodo Feldenkrais viene utilizzato anche presso la Palestra Forte (via Statuto 4) a Milano.

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Federica il 19 febbraio 2018 alle ore 01:04

    Durante il corso vengono insegnati movimenti totalmente errati dal punto di vista fisico, ostetrico e ginecologico ai fini del parto.



    L'insegnante pone le donne in una condizione di avversità nei confronti del personale di sala parto. Spesso vengono anche denigrati medici e ostetriche nominalmente.



    È ormai documentato che, in assenza di complicanze in gravidanza, l'attività fisica durante i 9 mesi di attesa sia fondamentale. Gli esercizi proposti nel corso non aiutano né il tono né la resistenza fisica che sono importanti alleati durante il parto.



    Prezzo esorbitante.



    Sconsigliatissimo.

  • Commento inserito da elena taddei il 5 agosto 2009 alle ore 11:13

    ciao a tutta la redazione di Bambinopoli,
    sono elena taddei l'ideatrice e la responsabile del corso Mamme in Movimento di Firenze.
    Oramai da tempo ci sono contatti tra di noi, i link sui nostri siti, l'invio di pannolini in promozione, contatti diretti. E questa cosa mi fa molto piacere, anzi alcune mamme arrivano al mio corso proprio guardando il vostro sito.. Quindi grazie per il vostro interessamento al mio lavoro ed al contatto reciproco che mantenete con me.
    Sono a chiedervi però un favore: ho riaperto oggi il vostro sito e in fondo all'articolo dove parla del mio corso c'è scritto che viene fatto anche alla palestra Forte di Milano. Vi prego di levare questo riferimento in quanto il corso lo faccio solo a Firenze.
    Grazie infinite per il momento. Buone vacanze e a presto.
    Elena Taddei

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Cosa-non-fare-in-gravidanza

5 cose da evitare quando si � incinta

Certo. Fumare. Bere alcolici. Intossicarsi di caffè. Alcuni 'divieti' della gravidanza sono noti e, più o meno, rispettati da tutte le donne incinta. Ci sono, però, altri piccoli accorgimenti da prendere durante i nove mesi di attesa. Per il benessere del bambino. Ma anche della futura mamma.

continua »
Fitball-in-gravidanza

Fitball in gravidanza. Ecco perché è utile

Non è molto diversa dalle palle che si trovano nelle palestre utilizzate per eseguire alcune sequenze di esercizi. Usata in gravidanza, la fitball apporta una serie di benefici durante tutti i tre trimestri di gestazione.

continua »
Peso-gravidanza

Aumento del peso in gravidanza

L'aumento di peso durante i 9 mesi di gravidanza è fisiologico e indispensabile per garantire la crescita del bambino. L'aumento, però, non segue un andamento lineare nei 3 trimestri. Ecco come dovrebbe cambiare il peso della futura mamma.

continua »
pavimento_pelvico-Kegel

Dopo il parto, esercizi di Kegel per allenare il perineo

Gli esercizi di Kegel che aiutano a mantenere allenato il perineo e rafforzano la muscoatua pelvica sono particolarmente indicati nel periodo del post partum per ritrovare il proprio benessere e assicurarsi una vita sessuale senza problemi.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network