Abiti premaman da cerimonia

Battesimi. Cresimi. Comunioni. Matrimoni. È proprio necessario presentarsi a questi eventi 'ingoffate' come sacchi o è possibile avere un certo stile anche durante la gravidanza?

Articoli Correlati

Abiti premaman da cerimonia



La primavera inoltrata, l'estate e le prime settimane d'autunno, da sempre, sono periodo di cerimonie.


Per le future mamme che si trovano a dover partecipare a una festa importante durante la gravidanza, la domanda è sempre la stessa: Cosa mi metto adesso?. Se durante i primi tre mesi, infatti, è ancora possibile nascondere il pancione con i vecchi abiti di un tempo, dal quarto mese in poi, e man mano che la gestazione prosegue, scegliere il look giusto per unire eleganza e comodità diventa sempre più complicato.
È fondamentale, però, che la donna non perda la sua femminilità e il suo buon gusto anche durante i 9 mesi, pur nel rispetto delle sue nuove esigenze corporee e della sua comodità.
Ecco, dunque, qualche consiglio per scegliere l'abbigliamento giusto da cerimonia e qualche indirizzo dove effettuare i proprio acquisti.

ELEGANTE, MA ALL'INSEGNA DELLA COMODITÀ

L'abito da cerimonia della futura mamma deve avere, sostanzialmente, tre caratteristiche:

  • deve essere elegante affinché la donna non si senta mortificata o fuori luogo
  • deve essere comodo in modo che la futura mamma non si senta costretta in taglie troppo strette che le tolgono il respiro
  • deve essere funzionale in modo che possa essere riutilizzato in futuro

In questo senso, quindi, sarebbe meglio evitare tubini, gonne strette, pantaloni a vita bassa. Allo stesso modo, non sono particolarmente consigliati bustini, maglie che schiacciamo il seno o lo strizzano, scarpe con tacchi vertiginosi.
Anche la scelta dei tessuti è importante. In particolare per cerimonie estive, tenendo conto che spesso durante la gravidanza, si soffre particolarmente il caldo, sarebbe bene optare per tessuti traspiranti, naturali, che non facciano sudare, non irritino la pelle, non provochino prurito.
Perfetti gli abitini pre-mamam dale forme morbide, tagliati al seno e con la gonna ampia. I pantaloni fluidi a vita alta con top o maglie ampie abbinate. Gli abiti ampi che giocano sulle scollature della schiena più che su quelle del seno.
Tra i tessuti, per l'estate, il jersey crepe, il cotone stretch, la pura lana vergine per l'inverno, il cachemire...
Le scarpe della futura mamma non devono essere rasoterra. Un filo di tacco, una volta ogni tanto, è consentito. E aiuta a migliorare l'autostima personale magari non proprio alle stelle.
Ma andrebbero evitati gli stiletti, i tacchi superiori ai 6 cm, le scarpe che comprimono il piede. Non è necessario indossare scarpe da tennis o ballerine. La gamma delle possibilità è infinita. Ma è fondamentale non appesantire la schiena. E mantenere sempre una buona stabilità.

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Colazione-gravidanza

La super colazione per la futura mamma

Tre colazioni super nutriente e sane perfette per la mamma in dolce attesa. Per avere sin dal primo pasto tutti i nutrimenti necessari per sé e per il bambino.

continua »
Estate-Pancione2021

Estate col pancione in 10 domande

10 domande e altrettante risposte per affrontare al meglio i prossimi mesi estivi con il pancione. Dall’esposizione al sole ai bagni in mare, dal caldo ai viaggi.

continua »
Cognome-madre

Finalmente ai figli anche il cognome della mamma

Storica la sentenza della Corte Costituzionale che si è espressa contro l'automatismo per il quale ai figli debba essere dato come standard il cognome del padre. Ecco cosa cambia.

continua »
Pilates-gravidanza-2022

3 motivi per scegliere il pilates durante e dopo il parto

Durante la gravidanza, come ha fatto la moglie di Luca Argentero. O dopo la gravidanza, come Chiara Ferragni o Belen Rodriguez. Il pilates è l'attività fisica preferita delle vip che stanno per partorire o hanno appena partorito. Perché?

continua »
Cerca altre strutture