Come evitare cadute in gravidanza

Il cambiamento del baricentro, il peso della pancia che sbilancia in avanti la futura mamma, la difficoltà ad adattarsi a una nuova fisionomia, possono aumentare il rischio di cadute. Che in gravidanza, però, sarebbero da evitare. Ecco alcuni consigli.

Articoli Correlati

Come evitare cadute in gravidanza


Sebbene il bambino sia protetto all'interno dell'utero, una brutta caduta potrebbe causare problemi un parto prematuro o un aborto. Ecco perché è fondamentale evitare di cadere e fare in modo di sentirsi sempre piuttosto sicure sulle gambe.
I cambiamenti cui è andato repentinamente incontro il fisico, infatti, non permettono alla futura mamma di avere la prontezza di riflessi e l'equilibrio che aveva prima di rimanere incinta.



IN CASA: I TAPPETI
Mettete sotto a tutti i tappeti una retina antiscivolo, eliminando quelli che si piegano e che non rimangono fermi.

Evitate di camminare sui pavimenti bagnati, soprattutto in bagno, e attrazzate vasca o doccia con tappetini antiscivolo in silicone o gomma (da cambiare spesso perché sono veri e propri ricettacoli di germi).

NIENTE SCALE E SEDIE 
Soprattutto al termine della gravidanza, evitate di salire su scale e sedie (per spolverare, cercare un libro, prendere un vestito o un accessorio...). A costo di dover sempre rivlgervi a qualcuno altro, fatevi aiutare. Una vertigine e la perdita dell'equilibrio conseguente sono episodi abbastanza comuni.

NIENTE CELLULARE MENTRE SI CAMMINA
Camminare con il telefono in mano andrebbe evitato a prescindere dallo stato di gravidanza o meno. Nei nove mesi di attesa, però, è un comportamento (sbagliato) da bandire completamente e immediatamente. Inciampare per un ostacolo non visto, cadere da un gradino, sbattere contro qualcosa.... sono, infatti, rischi dietro l'angolo se non si vede dove si mettono i piedi.

SCEGLIERE SCARPE COMODE
Le scarpe devono essere comode, con la pianta del piede larga in modo da non comprimere il piede e provocare fastidiosi formicolii, basse. I tacchi troppo alti sono fortemente sconsigliati in gravidanza. Soprattutto se usati per lungo periodo e per affrontare lunghi tratti di camminata. Nei mesi di gravidanza le scarpe più consigliate sono le sneackers.

CONTRO LE VERTIGINI
Spesso la cause di una caduta in gravidanza è una vertigine improvvisa che ha fatto perdere alla futura mamma il controllo. Per prevenirle, bevete molta acqua, fate piccoli spuntini durante tutto il giorno, cambiate spesso posizione (a volte, infatti, le vertigini sono causate dal fatto che l'utero, ingrandendosi, schiaccia i vasi sanguigni provocando la vertigine.
 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Cosa-non-fare-in-gravidanza

5 cose da evitare quando si � incinta

Certo. Fumare. Bere alcolici. Intossicarsi di caffè. Alcuni 'divieti' della gravidanza sono noti e, più o meno, rispettati da tutte le donne incinta. Ci sono, però, altri piccoli accorgimenti da prendere durante i nove mesi di attesa. Per il benessere del bambino. Ma anche della futura mamma.

continua »
Fitball-in-gravidanza

Fitball in gravidanza. Ecco perché è utile

Non è molto diversa dalle palle che si trovano nelle palestre utilizzate per eseguire alcune sequenze di esercizi. Usata in gravidanza, la fitball apporta una serie di benefici durante tutti i tre trimestri di gestazione.

continua »
Peso-gravidanza

Aumento del peso in gravidanza

L'aumento di peso durante i 9 mesi di gravidanza è fisiologico e indispensabile per garantire la crescita del bambino. L'aumento, però, non segue un andamento lineare nei 3 trimestri. Ecco come dovrebbe cambiare il peso della futura mamma.

continua »
pavimento_pelvico-Kegel

Dopo il parto, esercizi di Kegel per allenare il perineo

Gli esercizi di Kegel che aiutano a mantenere allenato il perineo e rafforzano la muscoatua pelvica sono particolarmente indicati nel periodo del post partum per ritrovare il proprio benessere e assicurarsi una vita sessuale senza problemi.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network