In gravidanza, un'acqua preziosa alleata di fegato e intestino

Depura il fegato e stimola l'intestino. Così Acqua Essenziale, povera di sodio e ricca di solfati e magnesio, in gravidanza diventa una preziosa alleata per la salute della futura mamma.

In gravidanza, un'acqua preziosa alleata di fegato e intestino



In Italia esiste un'acqua che per ben 2 volte il Ministero della Salute ha riconosciuto e valorizzato per i benefici che apporta all'organismo e per le sue proprietà organolettiche.


Sgorga dalle terme di Boario, in valle Camonica (Brescia) ed è classificata come acqua minerale di origine termale, ricca di sali minerali di tipo “Solfato-Calcico-Magnesiaco“.
Si tratta dell'Acqua Essenziale, un'acqua, appunto, ricca di solfati e magnesio e povera di sodio, che contribuisce a depurare il fegato e a stimolare l'intestino grazie alla sua composizione minerale dovuta al lungo viaggio (circa 10 anni) che compie attraverso le rocce del Monte Altissimo. In questo percorso, si arricchisce di oligoelementi e minerali che la trasformano in una preziosa alleata della salute.

ACQUA ESSENZIALE: CONTRO INTESTINO PIGRO E PANCIA GONFIA

Come dicevamo, sono sufficienti due bicchieri di Acqua Essenziale ogni giorno, al mattino e a digiuno, per depurare il fegato e stimolare l'intestino, favorendo così una corretta evacuazione.
Acqua Essenziale, infatti, viene consigliata per alleviare in modo naturale disturbi legati a intestino pigro, senso di pesantezza e pancia gonfia dal momento che contribuisce a migliorare i processi di digestione e a regolare la motilità intestinale. Inoltre, stimolando la produzione di bile nel fegato, aiuta anche ad alleggerire il lavoro dell'intestino.

Un altro effetto positivo del suo consumo giornaliero riguarda il suo basso contenuto di sodio, che stimola la diuresi e la rende un alleato speciale per contrastare la ritenzione idrica. Ecco perché viene consigliata nelle diete povere di sodio e in certe fasi particolari della vita, per esempio durante la gravidanza.



I BENEFICI DI ACQUA ESSENZIALE DURANTE LA GRAVIDANZA

Bere almeno due bicchieri (al mattino e a digiuno) di Fonte Essenziale durante la gravidanza è un ottimo modo per prendersi cura di se stessi in un momento particolarmente delicato della vita della donna. 
Sappiamo, infatti, che gli sconvolgimenti ormonali che si verificano durante i nove mesi di gestazione, i cambiamenti fisici a cui il corpo va incontro e l'aumentare di volume dell'utero che preme sull'intestino, soprattutto nell'ultimo trimestre, possono causare problemi di stitichezza e ritenzione idrica.
Fonte Essenziale, invece, aiuta a rimettere in moto l’intestino, permettendo di recuperare la propria regolarità intestinale e contribuendo al rilassamento dei muscoli addominali.
Inoltre, essendo ricca di calcio, è utile per reintegrarne il fabbisogno giornaliero indispensabile, in questa fase, per la formazione delle ossa del bambino.
Dopo il parto, infine, permette di recuperare il bilancio idrico corporeo in un momento in cui - l'allattamento - aumenta il bisogno di liquidi di cui la neomamma necessita.

La sua composizione organolettica, naturalmente, la rendono adatta anche ai bambini, soprattutto per l'elevata presenza di calcio.

Questo articolo è sponsorizzato.

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Cognome-madre

Finalmente ai figli anche il cognome della mamma

Storica la sentenza della Corte Costituzionale che si è espressa contro l'automatismo per il quale ai figli debba essere dato come standard il cognome del padre. Ecco cosa cambia.

continua »
Pilates-gravidanza-2022

3 motivi per scegliere il pilates durante e dopo il parto

Durante la gravidanza, come ha fatto la moglie di Luca Argentero. O dopo la gravidanza, come Chiara Ferragni o Belen Rodriguez. Il pilates è l'attività fisica preferita delle vip che stanno per partorire o hanno appena partorito. Perché?

continua »
Come-evitare-cadute-gravidanza

Come evitare cadute in gravidanza

Il cambiamento del baricentro, il peso della pancia che sbilancia in avanti la futura mamma, la difficoltà ad adattarsi a una nuova fisionomia, possono aumentare il rischio di cadute. Che in gravidanza, però, sarebbero da evitare. Ecco alcuni consigli.

continua »
incinta-40anni

Mamma dopo i 40 anni. I pro e i contro

Circa il 20% delle donne che affrontano una gravidanza, spesso la prima, hanno più di 40 anni. I pro e i contro di diventare mamma dopo quell'età.

continua »
Cerca altre strutture