Maschietto o femminuccia?

Tante le credenze popolari che attribuiscono ad alcuni comportamenti dei genitori la determinazione del sesso del nascituro...

Articoli Correlati

di Manuela Magri

Il sesso del nascituro è già deciso al momento del concepimento e dipende esclusivamente dalla casualità dell'incontro tra l'ovulo (che contiene solo il cromosoma femminile X) con lo spermatozoo (che può contenere sia il cromosoma X - e in tal caso nascerebbe una bambina - che il cromosoma maschile Y - da cui nascerebbe un maschietto). Si tratta di un'alchimia magica quanto stringente. Una volta che l'incontro tra ovulo e spermatozoo è avvenuto nulla può più essere fatto per cambiare il sesso del bimbo che verrà.
Poiché, però, la maternità (e il desiderio di maternità) è spesso accompagnata da una specie di superstizione o preveggenza difficile da spiegare per chi non vi è passato attraverso, ecco che esiste una lunghissima tradizione popolare (non sempre avvallata dalla scienza) secondo la quale determinati comportamenti e determinate scelte alimentari della futura mamma permetterebbero di determinare il sesso del bambino indipendentemente da quella che è l'esatta casualità della natura.


Molte di queste credenze (come, d'altra parte, innumerevoli credenze che riguardano la gravidanza) non hanno alcun tipo di fondamento. Alcune, però, in qualche modo, sembrano essere supportate dalla ricerca scientifica in cui trovano una specie di popolare veridicità.

Quando fare l'amore?
È stato dimostrato che gli spermatozoi Y siano decisamente molto più veloci degli spermatozoi X nel risalire il canale della cervice e nel raggiungere la tube dove avviene la fecondazione. Gli spermatozoi X, però, dal canto loro, sembrano essere decisamente più longevi rispetto ai primi. Da ciò, se ne deduce che:


 
  • chi desidera un maschietto dovrebbe concepirlo nel giorno esatto dell'ovulazione, dal momento che è probabile che l'ovulo possa essere fecondato dallo spermatozoo Y velocissimo nel raggiungerlo.
  • Chi, invece, sogna di avere una bambina, farebbe bene a fare l'amore nei giorni immediatamente precedenti all'ovulazione. In questo modo, lo spermatozoo Y, risalendo nella tube e non trovando l'ovulo pronto ad accoglierlo, nel giro di poco tempo morirebbe lasciando spazio agli spermatozoi X che, più lenti ma più resistenti, avrebbero tutto il tempo di incontrare l'ovulo e di dar il via al processo di concepimento.
    Ovviamente, non si tratta di una legge esatta, ma di una sorta di gioco tra aspiranti genitori. Le variabili sono innumerevoli e non calcolabili. Va bene, quindi, lasciarsi trasportare dalla speranza. No, invece, a trasformarla in una sicurezza che potrebbe, poi, accrescere la delusione al momento della scoperta del sesso del piccino.

     

    L'alimentazione: un ruolo determinante
    Il primo a dar credito a questo tipo di credenze legate all'alimentazione della futura mamma è stato un professore parigino, tale Joseph Stolkowski, il quale avrebbe scoperto che gli spermatozoi X vivono meglio in ambiente acido, meno favorevole, invece, agli spermatozoi Y. Lo studioso avrebbe, quindi, fissato una sorta di dieta da seguire per almeno due mesi prima del concepimento che permetterebbe di influenzare a priori l'incontro tra ovulo e spermatozoo. Ovviamente, anche in questo caso, più un gioco che una certezza matematica. Ma tant'è. Ecco, dunque, cosa mangiare e cosa non mangiare a seconda che si desideri avere un maschietto o una femminuccia.
    Per avere un maschietto
     

  • Salare molto i cibi privilegiando i piatti in salamoia e i salumi, soprattutto se affumicati
  • Mangiare carne di maiale, manzo o vitello
  • Sì a pane, pasta e riso
  • Tra la frutta, semaforo verde per banane, albicocche, arance, prugne secche, datteri e fichi secchi, castagne
  • Ottimi funghi, soia, pomodori e fagioli
  • Sì anche a te, caffè e cioccolata fondente
  • No al latte e ai latticini, alle uova, all'insalata verde, alla maionese.
    Per avere una femminuccia
     
  • Eliminare il sale dalla propria alimentazione e tutti i cibi che ne sono ricchi
  • Sì a latte e formaggi purché freschi e poveri di sale (perfetta la ricotta)
  • Via libera anche per il pesce, il pollo e le uova
  • Tra la frutta scegliere melone, fragole, mele, cocomeri
  • Ammesso il pane purché non salato
  • Sì anche a cipolle, asparagi, lattuga ed erbe aromatiche
  • No ai legumi, ai carciofi, al sedano, ai funghi. Tra la frutta ad arance e banane, pesche, albicocche e ciliegie.Vietato passare anche per te, caffè, cioccolato.

     

    Dopo il concepimento
    Credenze popolari attribuiscono a una pancia appuntita e a un'aria florida la gravidanza di un maschietto. Stanchezza, pallore e viso smunto sarebbero, invece, segnali della presenza di una femminuccia. Che si vero o no, anche in questo caso, molto dipende dallo stato di salute della futura mamma e dal modo in cui il suo fisico ha reagito agli sconvolgimenti ormonali che inevitabilmente l'essere incinta comporta.

    Detto questo, che ci crediate o meno e per quanto banale ciò vi possa sembrare, la salute del bambino è l'unica vera cosa che conta. Sarebbe auspicabile, quindi, che la scoperta del sesso del piccolo, non fosse oggetto di dramma nel caso in cui non corrispondesse alla aspettative personali.


  • Commento inserito da Daniela il 25 settembre 2017 alle ore 23:54

    Ma come si fa Milena Dio ti ha dato il dono di essere madre e tu abortisci perché se viene maschio come fai a scrivere certe cose, altri si fanno in quattro per rimanere incinte e tu l ammazzi

  • Commento inserito da pupina il 21 giugno 2015 alle ore 22:47

    Devastanti questi discorsi ... Aborti se è un maschio .... Ma ci rendiamo conto ?!?Gente priva di Intelligenza e di consapevolezza di ciò che sta facendo . Vergognatevi

  • Commento inserito da rosy il 10 aprile 2015 alle ore 00:10

    Ma stiamo scherzando a parlare di aborto?? No dico...siete fuori!!! Chi sceglie di avere figli deve mettere in conto che potrebbe essere maschio oppure femmina e accettare come benedizione entrambi i casi, quello che si desidera poi è di parte..ma non si ammazza per capriccio o per disaccordo di sesso. Basti pensare a quelle coppie che non posso avere figli, per rendersi ancora più ridicoli

    Che

  • Commento inserito da medea il 4 giugno 2013 alle ore 16:53

    Anch'io Milena abortirei se avessi la certezza che fosse maschio. Prima che ho accettatato il primo ce neè voluto, figuriamocene un secondo....ne moririei. Ma certa gente non capisce

  • Commento inserito da ANITA il 18 ottobre 2011 alle ore 15:34

    MILENA TU SEI COMPLETAMENTE RINCOGLIONITA I FIGLI SONO DONO DEL SIGNORE....E TI AUGURO ALTRI 100 MASCHI...CRETINA!!!

  • Commento inserito da nadia il 15 luglio 2010 alle ore 12:17

    Ma veramente ce gente che abortirebbe solo per il sesso del nascituro??? Io ho un maschietto e vorrei tanto una feminucia, ma anche se avrei un^altro maschietto sarei al settimo celo...

  • Commento inserito da hely il 2 aprile 2010 alle ore 11:38

    sarebbe una cosa veramente ignorante abbortire...per il sesso del nascituro

  • Commento inserito da Giulia il 10 febbraio 2010 alle ore 16:29

    Abortire x il sesso è una stuidaggine immane!!!!
    COJONA!!
    Anche io voglio tanto una bimba..ma vabbè!

  • Commento inserito da giov il 26 gennaio 2010 alle ore 13:56

    io ho due maschietti vorrei tanto una femminuccia

  • Commento inserito da genesio il 29 dicembre 2009 alle ore 15:02

    provate ad avere già due femmine poi mi dite quanto desidereste un bel maschio!!

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Gravidanza-alimentazione

Natale e gravidanza: 6 piatti da evitare durante le feste

Che gioia il Natale con il pancione. Ma che fatica sopravvivere ai pranzi e alle cene delle feste. Soprattutto considerato che alcuni cibi andrebbero evitati del tutto per non compromettere la salute del bimbo. Ecco quali.

continua »
Bonus-bebe2018

Bonus bebè: dal 2019 varrà la metà

Confermato il bonus bebè di 960€ per il 2018 che sarà, però, ridotto del 50% a partire dal 2019. In altre parole, parents to be datevi da fare nei prossimi mesi se volete usufruirne a cifra intera. 

continua »
Annuncio-gravidanza

7 modi divertenti di annunciare la gravidanza

Come annunciare l'attesa di un bimbo a parenti e amici in modo divertente e non convenzionale? Di seguito 10 consigli per farlo validi sia per la futura mamma che per il futuro papà.

continua »
Cadere-gravidanza

Come evitare cadute in gravidanza

Il cambiamento del baricentro, il peso della pancia che sbilancia in avanti la futura mamma, la difficoltà ad adattarsi a una nuova fisionomia, possono aumentare il rischio di cadute. Che in gravidanza, però, sarebbero da evitare. Ecco alcuni consigli.

continua »

Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network