Natale e gravidanza: 6 piatti da evitare durante le feste

Che gioia il Natale con il pancione. Ma che fatica sopravvivere ai pranzi e alle cene delle feste. Soprattutto considerato che alcuni cibi andrebbero evitati del tutto per non compromettere la salute del bimbo. Ecco quali.

Articoli Correlati


Natale con il pancione è una festa doppia per le coppie che si apprestano ad avere un bambino. All'atmosfera festosa, infatti, si aggiungono la gioia e l'emozione dati dall'arrivo del bimbo che allieterà il 2018 con la sua presenza.
Per le mamme in dolce attesa, però, le feste, con tutti i pranzi, le cene, gli aperitivi... che si portano dietro, possono diventare oltre che una vera fatica, anche un rischio per la salute, se non pongono attenzione a ciò che mangiano.


Premesso che anche durante il periodo natalizio, l'alimentazione andrebbe controllata evitando gli eccessi e tenendo sotto controllo il peso, ecco la lista degli alimenti presenti sulla tavola di Natale che andrebbe evitata del tutto per non compromettere la salute e il benessere del bambino.

SALUMI CRUDI E CARNE POCO COTTA

Per le mamme negative all'esame della Toxoplasmosi, a qualunque settimana di gravidanza si trovino, è fortemente sconsigliato il consumo di carni e salumi crudi, alimenti che, generalmente, abbondano sulle tavole natalizie. Il rischio, infatti, di contrarre la malattia da cibi contaminati è abbastanza alto e i danni per il feto possono essere, in questi casi, anche gravi. Evitare, quindi, di mangiare salame, prosciutto, roastbeef, bresaola, speck... 
Sì, invece, al prosciutto cotto, ai salumi passati nel forno o in padella (il bacon, per esempio), alla mortadella, al cotechino e allo zampone.

GORGONZOLA
Abbinato con il mascarpone è uno dei formaggi più consumati e presenti sulla tavola di Natale. Oltre a essere iper calorico, però, il gorgonzola, come altri formaggi molli e spalmabili, può veicolare la Listeriosi, una malattia piuttosto grave in gravidanza che può causare danni al feto.
Nessun problema, invece, per i formaggi stagionati o a pasta dura. 

CREMA AL MASCARPONE
Un altro classico delle tavole di Natale, da accomagnare a panettone e pandoro, la crema di mascarpone, soprattutto quella casalinga preparata con uova fresche, può provocare la salmonellosi, patologia grave che può avere, in gravidanza, serie conseguenze per il feto. Per la stessa ragione, da evitare anche il tiramisu e tutti i dolci che prevedono la presenza di creme preparate con uova crude.

INSALATA RUSSA E PREPARATI A BASE DI MAIONESE
Come sopra, questi piatti alla base di molti antipasti natalizi, andrebbero evitati per la presenza di uova crude, pericolose perché potrebbero veicolare la salmonella, un batterio che in gravidanza potrebbe essere problematico per il buon andamento della gestazione stessa.

SALMONE AFFUMICATO
Come tutti i cibi crudi, anche il salmone affumicato andrebbe evitato in gravidanza per il rischio di contaminazione da salmonella, lysteria ed epatite.

SPUMANTE E ALCOLICI IN GENERALE
Difficile dire di no al bicchiere di vino durante il pranzo di Natale o alle bollicine di capodanno. In gravidanza, però, gli alcolici andrebbero evitati. Se, dunque, un sorso di vino o spumante non crea nessun problema, il consumo ripetuto di bevande alcoliche andrebbe assolutamente vietato. Scegli, dunque, quando concedere uno strappo alla regola e se tutte le sere di qua alle feste hai un invito a cena, al ristorante o a un aperitivo, opta per bevande analcoliche o, semplicemente, acqua.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Esenzione-ticket-pregnancy

Esenzione da ticket in gravidanza

A chi viene riconosciuta, a quali prestazioni sanitarie dà diritto e da chi devono essere prescritte. Facciamo il punto sull'esenzione del ticket in gravidanza.

continua »
Nomi2017

I nomi più amati dagli Italiani secondo l'Istat

E con il 2017 ormai agli sgoccioli, vediamo un po' quali sono stati, secondo l'Istat, i nomi che gli Italiani hanno scelto maggiormente nel 2016 per i loro bambini. Sul podio gli evergreen Francesco, Sofia, Alessandro e Leonardo. 

continua »
Bonus-bebe2018

Bonus bebè: dal 2019 varrà la metà

Confermato il bonus bebè di 960€ per il 2018 che sarà, però, ridotto del 50% a partire dal 2019. In altre parole, parents to be datevi da fare nei prossimi mesi se volete usufruirne a cifra intera. 

continua »
Annuncio-gravidanza

7 modi divertenti di annunciare la gravidanza

Come annunciare l'attesa di un bimbo a parenti e amici in modo divertente e non convenzionale? Di seguito 10 consigli per farlo validi sia per la futura mamma che per il futuro papà.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network