6 motivi per incoraggiare il gioco in solitudine - Neonato - Bambinopoli





6 motivi per incoraggiare il gioco in solitudine

Sebbene è importante che mamma e papà giochino con il bambino, è altrettanto importante che gli insegnino sin da piccolo a esplorare il mondo e a giocare da solo. Ecco perché in 6 motivi. 

Articoli Correlati


Prima dei 2 anni i bambini giocano da soli. Può capitare che giochino gli uni accanto agli altri. Ma il gioco è in sé un'attività in solitaria. Dopo, generalmente con l'ingresso alla materna, il gioco diventa un'attività da condividere con i compagni e dal gioco di gruppo il bambino trae piacere. A casa, fratelli e genitori sono i compagni di gioco ricercati, con i quali condividere il proprio tempo libero. E' molto importante, però, che il bambino impari anche a giocare da solo e trascorrere del tempo in solitudine con se stesso. Ecco perché.

  1. Perché giocando da solo il bambino sta in realtà imparando che dentro di sé ha le risorse per affrontare il mondo.

     
  2. Perché il gioco in solitudine gli permette di esplorare mondi altrimenti inesplorati.
     
  3. Perché giocando da solo il bambino si trova a ricreare le dinamiche tipiche della vita che, in questo modo, impara ad affrontare e risolvere. Bambole e pupazzi sono in questo senso alleati preziosi.
     
  4. Per apprendere i meccanismi del pensiero indispensabili per l'età adulta. Spesso, infatti, quando giocano i bimbi parlano da soli raccontando quello che fanno in una sorta di lungo soliloquio. Quel soliloquio è alla base del pensiero adulto.

     
  5. Perché un bambino che sa star bene con se stesso, sarà un adulto che non avrà paura della solitudine e che troverà sempre dentro di sé le risorse per andare avanti.
     
  6. Perché il gioco in solitudine è, spesso, una reazione alla noia. Ed è fondamentale che i bimbi sappiano annoiarsi abbassando il livello di stimoli a cui quotidianamente sono sottoposti.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Allattamento-artificiale

6 cose che vi diranno se non allattate al seno. Non vere

L'amore che una mamma prova per il proprio bambino arriva dal cuore. Non dal modo in cui decide di allattarlo. Sebbene, dunque,  l'allattamento al seno, laddove possibile, sia da preferire all'allattamento artificiale, nessuna mamma va giudicata o criticata per le sue scelte in materia di allattamento.

continua »
Bambini-felici-adulti-sereni

Bambini felici. Adulti sereni

Alcuni traumi dell'infanzia si trasformano, in età adulta, in veri e propri complessi se non, addirittura, in patologie psichiche. Ecco 8 cose da evitare sempre con i bimbi per renderli, da grandi, persone serene ed equilibrate. 

continua »
Voce-neonato

Che voce avrà il tuo bimbo da grande?

Uno studio recente ha dimostrato che la voce di un bambino di 5 anni si può prevedere già a 4 mesi, ipotizzando che una parte significativa delle differenze del tono di voce può formarsi già nell'utero.

continua »
Seggiolone-come-sceglierlo

Come scegliere il seggiolone perfetto

Sicurezza, comfort, facilità d'uso, ingombro. Ecco alcuni parametri da valutare quando si sceglie il seggiolone per il bambino.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network