Agrinido: il nido va in campagna

Gli agrinido sono veri e propri asili nido collocati, però, in contesti rurali, generalmente all'interno di aziende agricole. Lontani dai centri abitati, rispondo a tutti i requisiti previsti dalla normativa.

Articoli Correlati

Si chiamano agriasilo e sono asili al 100%, rispondenti in tutto e per tutto ai requisiti richiesti dalla normativa vigente che regola, appunto, l'apertura e la gestione di simili strutture per l'infanzia.


Rispetto, però, agli asili nido tradizionali sorgono in contesti rurali, generalmente all'interno di aziende agricole e cascine, lontano dai centri abitati e caratterizzati dalla volontà di creare sin dai primi mesi un legame molto forte tra il bambino e la natura.

Diffusissimi in Paesi quali la Danimarca, la Svizzera, la Germania, i primi agriasilo in Italia sono stati promossi dalla Coldiretti di Torino in un'ottica di ampliamento dell'agricoltura sociale, cioè di quelle attività che impiegano le risorse dell'agricoltura per promuovere percorsi riabilitativi, terapeutici, di inserimento sociale ed educativi.


Nel corso degli anni, poi, queste realtà hanno preso piede in quasi tutte le regioni italiane riscuotendo, tra genitori e operatori, un discreto successo di utenza.

 
QUANDO LA NATURA DIVENTA STRUMENTO DIDATTICO


Si tratta, in pratica, di realtà molto piccole, quasi dei micronidi domestici, in cui operatrici professioniste si prendono cura dei bimbi utilizzando come strumenti didattici 'materiali' quali la natura, il verde, le piante, gli animali.

Innumerevoli, a questo proposito, le attività che possono essere proposte ai piccoli, in tutto diverse da quelle svolte nei classici asili cittadini: avendo, infatti, a disposizione spazi molto ampi, i bambini vengono incoraggiati a esplorare l'ambiente circostante utilizzando, come mezzi di apprendimento, tutti i 5 sensi (il gusto per imparare a riconoscere i diversi sapori dei prodotti della terra; l'olfatto utilizzato per annusare piante e fiori; la vista per guardare i colori delle stagioni che cambiano; l'udito per riconoscere i suoni e i rumori presenti in natura; il tatto messo alla prova della sperimentazioni con mano effettuate direttamente sul campo).

I bambini, poi, vengono incoraggiati a prendere parte ad attività prettamente rurali quali la semina, il raccolto, la vendemmia... il tutto, con lo scopo di inculcare in loro il rispetto per la natura e le sue regole e l'amore per piante e animali.

Rispetto agli asili tradizionali, infine, grande attenzione viene posta all'alimentazione dei bambini con materie prime provenienti, generalmente, da produzione biologica o, comunque, locale. I costi sono leggermente contenuti rispetto ai prezzi standard cittadini e i genitori possono avere la sicurezza che la dieta seguita dai bimbi è di prim'ordine, sicura e finalizzata al benessere fisico.

 
ALCUNI ESEMPI:


Ecco un elenco di strutture agricole che offrono questo tipo di servizio in Italia:

 


  • Commento inserito da Edda il 3 agosto 2017 alle ore 07:20

    Buongiorno, complimenti per la pagina: molto interessante.

    Con l'occasione volevo chiedervi, cortesemente, se per caso potete inserire nell'elenco dei nidi in cascina anche quello che si trova a SANTENA PROV. DI TORINO "PICCOLI SEMI DI SOLE" Grazie.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

laika_zelia_home

Super compatto senza limiti o essenziale in città?

Laika o Zelia? Ecco gli ultimi due passeggini entrati a far parte della famiglia Bébé Confort.

continua »
adorra_home

Comodità estrema o stile inconfondibile?

Adorra o Mya? Se questo è il problema cerchiamo di risolverlo!

continua »
Treviso-riciclapannolini

Riciclare i pannolini? Ora si può

Inaugurato a Treviso il primo impianto per il riciclo dei pannolini. Da una tonnellata di pannolini si ricaveranno 150 kg di cellulosa, 75 kg di plastica e 75 kg di polimero super assorbente.

continua »
BEBE_NEW

Un nuovo standard per la sicurezza in auto: arriva il seggiolino con Airbag

E’ stato presentato ufficialmente il 18 ottobre 2017. E’ il nuovissimo AxissFix Air , che ha una caratteristica “invisibile”, ma davvero innovativa: è l’unico seggiolino al mondo con Airbag integrati.

continua »

Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network