Il guardaroba per l’estate

Vestiti estivi. Comodi, freschi, in tessuto naturale, traspiranti. Così dovrebbero essere i capi d’abbigliamento dei bambini per i mesi estivi.

Articoli Correlati

Il guardaroba per l’estate


I bambini, soprattutto quelli molto piccoli, soffrono enormemente il caldo. Sono loro, infatti, insieme agli anziani, i più esposti ai rischi che le ondate di calore eccessivo comportano per la salute. Ecco perché, nei mesi estivi, è necessario adottare alcuni accorgimenti anti-caldo, sia per ciò che concerne le abitudini alimentari (consumare cibi ricchi di vitamine, fibre e sali minerali, evitando i grassi, i fritti e gli alimenti troppo calorici), sia per quanto riguarda le proprie abitudine quotidiane (evitare di uscire nelle ore più calde, chiudere le tapparelle o le persiane durante il giorno lasciando le finestre aperte di notte e al mattino presto, effettuare brevi docce tiepide nell’arco della giornata preferendole ai bagni caldi…), sia per quelle che sono le scelte in fatto di abbigliamento.
A questo proposito, dunque, ecco alcuni consigli per rendere veramente estivo il guardaroba dei bimbi (e il proprio).

 

  1. Scegliere solo tessuti naturali quali, per esempio, cotone e lino. Non solo lasciano traspirare la pelle evitando il rischio di irritazioni dovute al sudore, ma consentono lavaggi frequenti anche a basse temperature.
  2. Optare per i colori chiari. Perfetti il bianco, il beige, l’azzurro, il rosa, il giallo… Leggere sempre le etichette per il lavaggio. A basse temperature, però, è probabile che i colori non perdano. In questo modo sarà possibile effettuare un numero ridotto di bucati.
  3. Scegliere abiti comodi, non eccessivamente stretti, in modo da far “circolare l’aria”. Perfetti i camicioni e i prendisole, i calzoncini in cotone, le magliette larghe. No a jeans, minigonne, pantaloni lunghi…
  4. Da evitare l’uso di scarpe chiuse o da tennis. Perfetti sia per i maschietti che per le femminucce i sandali e le scarpine in tela. I neonati possono essere lasciati a piedi scalzi mentre vanno a spasso sul passeggino.
  5. Dal momento che durante l’estate i bimbi trascorrono molto tempo all’aria aperta e si macchiano più frequentemente (di erba, gelato, terra…), optare per modelli semplici da lavare, che non si rovinino in lavatrice e che possano essere lavati facilmente in casa.

 

Per saperne di più sui tessuti, il bucato, i consigli antimacchia… cliccate qui.


Questo articolo è sponsorizzato

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Percentili-cosa-sono

A cosa serve il calcolo dei percentili

I percentili altro non sono che l'unità di misura inserita all'interno della curva di crescita che permette di stabilire se il neonato (e il bambino) cresce in modo regolare per la sua età. Ecco come si calcolano. 

continua »
SMA-Atrofia-muscolarespinale

SMA, lo screening neonatale contro l'atrofia muscolare spinale

Un semplice prelievo di sangue effettuato nei primi giorni di vita del bambino permette di individuare precocemente eventuali anomalie genetiche causa di atrofia muscolare spinale. E salvare così la vita ai piccoli affetti.

continua »
Outfit-allattamento

Allattare con stile

Tre consigli per scegliere l'outfit più adatto durante l'allattamento che sia comodo e al contempo femminile ed elegante.

continua »
VRS-VirusRespiratorioSincinziale

RSV: il virus che colpisce i neonati

Si chiama Rsv, virus respiratorio sinciziale, ed è il virus arrivato dalla Francia che proprio in questi giorni sta circolando tra i neonati con non pochi problemi di salute.

continua »
Cerca altre strutture