Quanta acqua deve bere un bambino?

Quanto deve bere un bambino piccolo? Qual è la perdita giornaliera di acqua nei neonati di pochi mesi? Come comportarsi?

Articoli Correlati

Quanta acqua deve bere un bambino?


 La proporzione dell'acqua corporea nei lattanti è maggiore rispetto a quella degli adulti ed è pari a circa il 75% del loro peso corporeo. Le perdite giornaliere d'acqua, poi,  nei primi mesi di vita raggiungono circa il 15% del peso corporeo ed è comprensibile perché il fabbisogno di liquidi nei bimbi piccoli risulti tre volte più elevato rispetto a quello di un adulto.
Ne consegue che i neonati siano più esposti al rischio didisidratazione, soprattutto in caso di febbre, vomito, diarrea...


Più o meno, si potrebbe riassumete il fabbisogno quotidiano di acqua secondo i parametri indicati in questa tabella:
Da 0 a 6 mesi: 130 - 150 ml al giorno
Da 6 mesi a 2 anni: 120 - 140 ml al giorno

Dai 2 anni: 110 - 120 ml al giorno
Dal 4 ai 6 anni: 100 ml al giorno
Dai 7 ai 10 anni: 70 ml al giorno
Adulto: 40 - 50 ml al giorno

Durante l'allattamento, il fabbisogno di liquidi viene integrato attravverso il latte (materno o artificiale) offerto dalla mamma. Con lo svezzamento, però, il delicato equilibrio tra introduzione di liquidi e disidratazione potrebbe venire a mancare. É fondalmentale, perciò, offrire spesso acqua al bambino e assecondare sempre il suo senso della sete. 
Durante e dopo il gioco e l'attività sportiva, è fondamentale offrire al piccolo una dose supplementare di acqua reintegrando prontamente le perdite dovute alla sudorazione.

A COSA SERVE L'ACQUA NELLA DIETA DI UN BAMBINO?
Oltre a garantire il corretto livello di idratazione, l'acqua svolge funzioni importantissime per la crescita sana del bambino: contribuisce, infatti, ad assimilare i nutrienti, facilita la digestione, aiuta l'eliminazione delle scorie, regolarizza la temperatura corporea, mantiene elastica la pelle e le mucose e svolge un ruolo di solvente universale grazie al quale è possibile il trasporto di tutti i principi nutritivi ai tessuti e alle cellule, favorendo i processi di crescita e differenziazione.
 

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Miriam il 27 giugno 2017 alle ore 16:59

    Correggete la tabella, fornisce indicazioni errate e pericolose! Se un bimbo di 9 mesi divezzo assumesse solo 140 ml di acqua al giorno tra bevute e pasti solidi, finirebbe in ospedale! E un adulto che dovrebbe bere almeno 1,5 litri, con 50 ml come sopravvive?

  • Commento inserito da silvana il 23 novembre 2016 alle ore 08:33

    Adulto: 40 - 50 ml al giorno ?????


    mi pare molto poco

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Percentili-cosa-sono

A cosa serve il calcolo dei percentili

I percentili altro non sono che l'unità di misura inserita all'interno della curva di crescita che permette di stabilire se il neonato (e il bambino) cresce in modo regolare per la sua età. Ecco come si calcolano. 

continua »
SMA-Atrofia-muscolarespinale

SMA, lo screening neonatale contro l'atrofia muscolare spinale

Un semplice prelievo di sangue effettuato nei primi giorni di vita del bambino permette di individuare precocemente eventuali anomalie genetiche causa di atrofia muscolare spinale. E salvare così la vita ai piccoli affetti.

continua »
Outfit-allattamento

Allattare con stile

Tre consigli per scegliere l'outfit più adatto durante l'allattamento che sia comodo e al contempo femminile ed elegante.

continua »
VRS-VirusRespiratorioSincinziale

RSV: il virus che colpisce i neonati

Si chiama Rsv, virus respiratorio sinciziale, ed è il virus arrivato dalla Francia che proprio in questi giorni sta circolando tra i neonati con non pochi problemi di salute.

continua »
Cerca altre strutture