Sicurezza stradale: nuove normative

Firmato il decreto legge che vieta di trasportare in moto i bambini sotto ai 5 anni. Per quelli più grandi obbligo di seggiolino omologato.

Articoli Correlati

Iniziativa bipartisan che in Senato ha raccolto ben 151 sottoscrizioni da parte dei senatori di entrambi gli schieramenti. Firmato, infatti, proprio nei giorni scorsi, il decreto legge che vieta il trasporto sulla moto dei bambini fino a 5 anni di età e obbliga, per i bimbi fino a 12 anni e di altezza inferiore al metro e cinquanta, l'utilizzo di appositi seggiolini omologati secondo la normativa prevista dal Ministero dei Trasporti provvisti di pedivelle (ossia di appoggi per le mani e per i piedi). Inoltre, sulle due ruote, i più piccoli potranno essere accompagnati solo da uno dei due genitori che dovrà attenersi al limite di velocità fissato per 60km/h.
Lo stesso discorso vale per le auto leggere, le cosiddette minicar, che dovranno essere attrezzate con seggiolini omologati per il trasporto dei più piccini.


Per i trasgressori le sanzioni previste (e sulle quali si sta ancora lavorando) sono pesantissime e possono arrivare fino a 285€ di multa con rischio di ritiro del mezzo per un periodo variabile dai sessanta ai novanta giorni nel caso di infrazioni reiterate.

Per ciò che concerne, invece, la normativa riguardante il trasporto di minori sulle autovetture, rimangono in vigore le direttive stabilite dall'articolo 172 del Codice della Strada. Nel dettaglio questo dice la legge:
 


  • fino a 13 kg i seggiolini previsti sono quelli del tipo 0 (fino a 10 kg) e 0+ (da 11 a 13 kg) collocati sul sedile posteriore rivolti nel senso di marcia. Possono essere posizionati sul sedile anteriore e in senso contrario a quello di marcia purché l'airbag, laddove presente, sia disattivato.
  • I seggiolini previsti per bimbi fino a 18 kg sono quelli del gruppo 1 da montare sul sedile posteriore nel senso di marcia.
  • Dai 15 ai 20 kg è necessario utilizzare rialzi del gruppo 2 e 3. Si tratta di cuscini rigidi da posizionare sul sedile posteriore che permettono di legare il bambino con le cinture di sicurezza in dotazione dell'automobile. Dai 20 ai 36 kg, esistono rialzi simili a quelli descritti sopra omologati per pesi superiori.
  • Al raggiungimento del metro e cinquanta di altezza il bambino può viaggiare rimanendo comodamente seduto sul sedile posteriore legato con la cintura di sicurezza in dotazione dell'automobile.
    Eccezioni all'uso obbligatorio del sistema di ritenuta dei bambini:
     
  • Sui taxi e nelle autovetture a noleggio è consentito trasportare bambini di statura inferiore al metro e cinquanta senza sistema di ritenuta purché collocati sul sedile posteriore e accompagnati da un passeggero di età superiore ai 16 anni.
  • Fino all'8 maggio 2009 è consentito il trasporto in soprannumero sui posti posteriori di 2 bambini di età inferiore a 10 anni, a condizione che siano accompagnati da almeno un passeggero di età non inferiore a 16 anni.
    Pene previste per chi non rispetta la normativa
    I trasgressori della legge rischiano una multa che può andare da 68 a 275 euro e una perdita di cinque punti sulla patente.

     

    GUIDA ALL'ACQUISTO
    Nell'acquisto del seggiolino esistono parametri che devono essere valutati con cura per garantire sicurezza e comodità al piccolo passeggero e facilità di utilizzo per i genitori.
     

  • Il sistema di aggancio del seggiolino al sedile dell'auto: i seggiolini migliori sono quelli dotati di sistema Isofix, un sistema universale dotato di tre punti di ancoraggio che assicura la massima protezione possibile. La maggior parte dei seggiolini in commercio sono dotati, però, di due punti di aggancio.
  • Cinture di sicurezza: le cinture di sicurezza, che si posizionano sul pancino, devono essere a prova di bimbo che non deve essere in grado di aprirle. Il sistema di apertura, invece, deve essere facile per un adulto per semplificare le operazioni di evacuazione del bambino dall'automobile in caso di incidente.
  • Istruzioni di montaggio: devono essere chiare per permettere il montaggio perfetto del seggiolino che, se non viene installato bene sull'automobile, non solo è inutile, ma può diventare anche pericoloso per il piccolo passeggero.
  • Facilità di installazione nell'abitacolo: dal momento che il seggiolino va usato sempre e che le auto in famiglia possono essere più d'una, è bene che il sistema di installazione sia piuttosto semplice e permetta il passaggio da una vettura all'altra in tempi rapidi.
  • Sedile sfoderabile: per garantire igiene e pulizia è bene che il sedile del seggiolino sia sfoderabile e lavabile in lavatrice ogniqualvolta sia necessario. Soprattutto se il bambino soffre la macchina (come spesso capita).

  • Commento inserito da Seggiolino auto Foppapedretti il 15 luglio 2017 alle ore 18:52



    Complimenti! Non ho mai letto un post così interessante!

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Campus-Natale2017

Campus di Natale 2017

Le vacanze di Natale si avvicinano e per chi lavora durante le feste è tempo di pensare a una soluzione per impegnare i bambini quando le scuole saranno chiuse. Di seguito un elenco di Campus invernali 

continua »
Villaggi-Babbo-Natale2017

I villaggi di Babbo Natale

Con Natale ormai alle porte e l'atmosfera natalizia che si respira ovunque, vi segnaliamo alcuni Villaggi di Babbo Natale in Italia per i prossimi weekend fuori porta in famiglia. 

continua »
Valigia-letto

Valigie con una marcia in più

Valigie intelligenti pensate per chi affronta lunghi viaggi con i bambini e sa quanto possa essere faticoso un viaggio in treno, in aereo o anche in auto con loro. Dalla valigia letto all'amaca per distendere meglio le gambe.

continua »
Pimpa-CittaInGioco

Città in gioco

Città in gioco è una collana di guide-gioco dedicata ai più piccoli per scoprire le città con la Pimpa e i suoi amici.

continua »

Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network