Una vacanza... da favola

A Disneyland Paris. Dove I draghi sputano fuoco. I castelli sono incantati. E dal cielo 'fioccano' offerte per l'estate 2006.

Articoli Correlati

È il sogno di tutti i bambini (e anche di parecchi adulti) trascorrere qualche giorno in quello che è considerato il Parco divertimenti per eccellenza. Un luogo magico, dove le favole sono reali, i castelli incantati, le principesse esistono veramente, i draghi sputano fuoco, le fate lanciano magie e sortilegi. Così è DISNEYLAND RESORT PARIS, il parco tematico europeo targato Disney, che da anni, ormai, catalizza l'attenzione e condiziona le scelte delle famiglie per quanto riguarda le vacanze all'estero.
Diviso in cinque aree tematiche corrispondenti ciascuna a un particolare paese, è un luogo dove il divertimento è assicurato e le novità non mancano mai.


 
  • Main Street, USA: un tuffo nel passato. Negli Stati Uniti di inizio Novecento. Dove si passeggiava per strade affollate a bordo di antiche automobili o si scorazzava su e giù per Main Street su un vecchio tram trainato da cavalli. Affollata di negozi ed empori che vendono di tutto un po', attrezzata con diversi ristoranti e caffè tipici, animata da sfilate e parate giornaliere, caratterizzata dalla presenza di numerose attrazioni (tra cui segnaliamo Discovery Arcade per rivivere le emozioni dell'epoca delle grandi invenzioni) Main Street, USA è l'ultima della aree che si attraversano a Disneyland Resort Paris.
  • Frontierland: nostalgia e grandi aspettative segnano l'atmosfera a Frontierland, la terra di frontiera, quella dove vivevano e operavano i cercatori d'oro del leggendario Far West. Qui sarà possibile visitare una fattoria piena di animali, provare l'ebbrezza di un viaggio in carrozza o su un autentico treno a vapore, divertirsi nel villaggio di Pocahontas dove solo i bambini hanno il permesso di entrare, provare il brivido di attraversare le antiche miniere d'oro a bordo di un treno completamente impazzito, cimentarsi nel tiro a segno per emulare le gesta di Calamity Jane e Billy the kid, visitare la terrificante casa dei fantasmi oppure rilassarsi e godersi il paesaggio seduti al tavolo di un dei tanti ristoranti alla carta o a buffet presenti. Numerosi anche i negozi e tanti gli appuntamenti quotidiani con manifestazioni e parate.
  • Adventureland: ponti tibetani, alberi giganti, isole misteriose infestate da pirati e bucanieri, bazar dall'atmosfera orientale. Questo e molto altro ancora è Adventureland, il paese dell'avventura dove Indiana Jones e Robinson Crusoe sono di casa. Da non perdere Adventure Isle, la Plage des Pirates (un parco gioco per i bimbi più piccini per emulare le imprese di Peter Pan e Capitan Uncino), la Cabane des Robinsons… Particolarmente curati i ristoranti, dove rilassarsi gustando piatti orientali e provenienti da cucine lontane (per chi lo desidera, però, anche snack bar e tavole calde).
  • Fantasyland: è il regno delle favole, dove i bambini possono dare forma ai loro sogni più strampalati e i grandi possono tornare a credere nel potere della fantasia. Protagonisti assoluti di Fantasyland sono proprio i personaggi delle favole, quelle più amate della tradizione Disney, da Biancaneve a Pinocchio, dal Cappellaio Matto alla Bella addormentata nel bosco. Numerosissime le attrazioni (per lo più tematiche), tantissimi i punti ristoro dove guastare cucine fantasiose e piatti da favola, fornitissimi gli shop dove acquistare gli oggetti più strani, dai giocattoli alle cartoline, dalle decorazioni natalizie ai souvenir.
  • Discoveryland: per partire alla scoperta di stelle lontane e pianeti sconosciuti, dove l'avventura ha un sapore fantascientifico e i viaggi sono, soprattutto, viaggi nel futuro. Tra shuttle spaziali, macchinari ingegnosi e rivoluzionari, sommergibili e macchine volanti, ce n'è davvero per tutti i gusti, soprattutto per quelli che da sempre hanno il pallino della scienza e dell'esplorazione. Hamburger, pizze, tramezzini e insalate sono i piatti che incontrerete di più a Discoveryland mentre nei negozi sono in vendita gli oggetti più futuristici che si possano immaginare.

     

    Oltre al Parco Disneyland sopra descritto, nel Disneyland Resort Paris troverete il parco Walt Disney Studio, anch'esso caratterizzato dalla presenza di numerosissime attrazioni, negozi, ristoranti… Da segnalare, poi, la vasta scelta di alberghi in cui soggiornare, tutti dotati di ogni comfort, caratterizzati da una particolare ambientazione, attrezzati per accogliere al meglio grandi e piccini.


    Per coloro che stessero progettando una vacanza a Disneyland Resort Paris per l'estate 2006, diverse le offerte e le tariffe speciali previste secondo la formula un giorno e una notte in più gratis. Per i dettagli dell'offerta cliccate qui.
    Per tutte le informazioni riguardanti, invece, il parco e le sue attrattive consultate il sito www.disneylandparis.com.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
partenza1

Partire a settembre...

Costi ridotti, poco traffico per le strade e località turistiche quasi deserte... Per chi ne ha la possibilità settembre è un ottimo mese per partire. Anche solo per qualche giorno.

continua »
42854244_m

Una vacanza portoghese

Proposta di viaggio per tutta la famiglia a Lisbona e dintorni. Tra delfini, marionette, squali alla scoperta di una delle capitali meno conosciute d'Europa.

continua »
Trebesing

Trebesing: il primo paese per bambini in Europa

Vacanze formato famiglia? A Trebesing, in Carinzia, piccola località austriaca che vanta il titolo di primo paese per bambini e neonati in Europa. Con tanto di family hotel, attività per i più piccini nel centro storico e sentiero delle favole. Località perfetta sia per le vacanze invernali che per quelle primaverili ed estive.

continua »
balena_hp

Quebec con i bambini

Nel Quebec c’è una strada chiamata “la strada delle balene', una lunga distesa d'acqua che diventa in estate il loro habitat ideale

continua »
Cerca altre strutture