Barefooting. Ovvero della splendida sensazione di camminare scalzi

Nato come movimento negli Anni '60 in Nuova Zelanda, il barefooting si è sviluppato e diffuso anche in Italia. Ecco in cosa consiste e dove praticarlo.

Articoli Correlati

Barefooting. Ovvero della splendida sensazione di camminare scalzi



Camminare scalzi. Ovvero Barefooting, una pratica che si è diffusa in Nuova Zelanada negli Anni Sessanta e che dal confine del mondo è approdata negli Stati Uniti e, quindi, in Europa.


Perché farlo? Innanzitutto per la piacevole sensazione che il contatto con la terra procura.
Poi, perché liberarsi delle scarpe rappresenta una sorta di metafora ed equivale a liberarsi dalle costrizioni della vita, dalla frenesia delle corse quotidiane, dalla sensazione di sentirsi in trappola.
Altri, però, sono i benefici di chi aderisce a questa pratica in realtà antica:

  • Migliora la circolazione sanguigna
  • Migliora la postura
  • Aiuta a rafforzare i muscoli dei piedi e della gambe
  • Dona un senso di libertà 
  • Rilassa la mente

Esistono, anche in Italia, diversi percorsi dedicati al barefooting.
Per chi ci si avvicina, però, per la prima volta, il consiglio è di iniziare con calma, procedendo per step. È necessario, infatti, che il piede si abitui e la pelle si ispessisca a sufficienza per poter affrontare camminate più lunghi.
Si può iniziare passeggiando a lungo sulla spiaggia. Oppure provando a camminare nell'erba su un terreno pianeggiante.

Per i più piccoli, stimolante e istruttivi sono sicuramente i percorsi sensoriali grazie ai quali possono sperimentare, sulla loro pelle, terreni diversi che causano diverse sensazioni: sabbia, pietre, erba, legno....
(leggi anche: Camminare scalzi: 4 motivi per farlo)

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Strada-Fiabe_Germania

In Germania, lungo la strada delle fiabe

Non è mai presto per progettare un nuovo viaggio e una nuova vacanza. Per i ponti autunnali, per le prossime feste dell'Immacolata o di Natale, per il prossimo tour ecco una proposta un po' diversa dalle solite: in Germania, percorrendo la strada delle fiabe.

continua »
ny_bimbi_22

A New York, 5 cose da fare con i bambini (fuori dai soliti percorsi)

Tra proposte classiche, novità e percorsi alternativi, ecco 5 cose da fare se vi trovate a New York con i bambini.

continua »
Pozanan

3 piccole mete europee per il ponte del 1° novembre

Siete appena tornari e già non vedete l'ora di ripartire? Ecco tre 'piccole' città europee perfette per un viaggio breve o per il ponte del 1° novembre.

continua »
partenza1

Partire a settembre...

Costi ridotti, poco traffico per le strade e località turistiche quasi deserte... Per chi ne ha la possibilità settembre è un ottimo mese per partire. Anche solo per qualche giorno.

continua »
Cerca altre strutture