La valigia delle vacanze

Dal neonato al preadolescente, al mare o in montagna, ecco come preparare la valigia dei bambini, senza dimenticare nulla. Con una lista da depennare degli 'irrinunciabili' da portare con sé.

Articoli Correlati

La valigia delle vacanze


LA VALIGIA DEL NEONATO
  • A seconda della destinazione, body a maniche lunghe, corte o a canottiera, contando almeno un cambio al giorno
  • Tutine per la notte, a maniche lunghe o corte, in base alla meta scelta, considerando un cambio ogni due giorni.
  • Magliette, felpe e maglioni
  • Gonne, pantaloni e shorts
  • Calzine anche quando si è diretti al mare.
  • Un cappellino per proteggersi dal sole e uno più pesante per le sere fredde.
  • Una giacca impermeabile.
  • Occhiali da sole
  • Necessaire per il bagnato: asciugamano, una spugna, bagnoschiuma e shampoo, qualche gioco.
  • Necessaire per il cambio: pannolini, salviette umidificate, una spugnetta, crema per il culetto, un telo da appoggiare sui fasciatoi pubblici
  • Il Necessaire per la pappa.

  • LA VALIGIA DEL BAMBINO: AL MARE
  • Biancheria intima (un cambio al giorno).
  • Costumi da bagno ed, eventualmente, la mini muta.
  • Magliette in cotone (una al giorno più quelle per la sera).
  • Camicie a maniche corte in stoffa.
  • Qualche maglietta a maniche lunghe o una felpa per la sera.
  • Pantaloni, pantaloni corte, abiti e gonne.
  • Un cappellino per la spiaggia.
  • Occhiali da sole.
  • Una crema solare ad alta protezione.
  • Ciabatte per la spiaggia, sandali per la sera, scarpe da ginnastica.
  • LA VALIGIA DEL BAMBINO: IN MONTAGNA
  • Biancheria intima (un cambio al giorno) aggiungendo calzettoni in lana e adatti a effettuare lunghe camminate al corredo.
  • Magliette a maniche corte e lunghe. Qualche maglia in lana in caso dovesse fare freddo.
  • Pantaloni lunghi e corti e, per le bambine, un paio di gonne (solo per le occasioni speciali).
  • Felpe e almeno due maglioni pesanti.
  • Una sciarpa in cotone per ripararsi dal vento.
  • Una giacca impermeabile
  • Un cappellino in cotone.
  • Un paio di scarpe da ginnastica. Un paio di scarpe da tennis.
  • Crema solare

  • KIT DI PRIMO SOCCORSO
  • Un termometro
  • Antipiretico in gocce
  • Cicatrizzante per ferite
  • Cerotti e bende
  • Disinfettante
  • Pomata per botte e contusioni
  • Fermenti lattici per viaggi esotici o a contatto con stili di vita alimentari diversi da quelli occidentali
  • Soluzione fisiologica (o prodotti specifici) per il lavaggio nasale.

    Commenta questo articolo

    Ricetta della settimana

    Forse ti potrebbe interessare
    partenza1

    Partire a settembre...

    Costi ridotti, poco traffico per le strade e località turistiche quasi deserte... Per chi ne ha la possibilità settembre è un ottimo mese per partire. Anche solo per qualche giorno.

    continua »
    42854244_m

    Una vacanza portoghese

    Proposta di viaggio per tutta la famiglia a Lisbona e dintorni. Tra delfini, marionette, squali alla scoperta di una delle capitali meno conosciute d'Europa.

    continua »
    Trebesing

    Trebesing: il primo paese per bambini in Europa

    Vacanze formato famiglia? A Trebesing, in Carinzia, piccola località austriaca che vanta il titolo di primo paese per bambini e neonati in Europa. Con tanto di family hotel, attività per i più piccini nel centro storico e sentiero delle favole. Località perfetta sia per le vacanze invernali che per quelle primaverili ed estive.

    continua »
    balena_hp

    Quebec con i bambini

    Nel Quebec c’è una strada chiamata “la strada delle balene', una lunga distesa d'acqua che diventa in estate il loro habitat ideale

    continua »
    Cerca altre strutture