PasQuA 2016

DEcoRaZIOni

GIoCHI di
pASqua

RICettE TRAdizioNALi
(e NoN)

CIOCCO
lato

traDIzioNI
PAsquaLI

BIgLIetti
da staMPArE
e
cOLOraRe


Uova

CupCAKES pasquali

Lavoretti pasquali

DIsEGnI di
PAsqUA da
COLOrare!

 


IL CESTINO PASQUALE

Cartoncino piuttosto spesso
Fogli di carta da lettere colorati
Colla
Forbici
Compasso

Sul cartoncino, con il compasso, disegnate due cerchi concentrici in modo che il primo abbia un diametro non inferiore ai 10 cm e il secondo almeno il doppio. Il cerchio più interno vi servirà come base del cestino e l’altro per le pareti.
A questo punto, disegnate, partendo dalla circonferenza più esterna verso quella interna, dei raggi dello spessore di circa 1 cm e tagliate lo spazio tra un raggio a l’altro. Alla fine, il cartoncino avrà l’aspetto di un piccolo sole con i raggi spessi un centimetro.
Sempre utilizzando il cartoncino, realizzate delle striscioline alte un centimetro e poco più lunghe rispetto alla circonferenza della base del cestino.
Piegate i raggi precedentemente disegnati in modo che risultino in verticale rispetto alla base del cestino e fate passare tra l’uno e l’altro le striscioline appena tagliate partendo dal basso e fino ad arrivare all’estremità del cesto. Per fissarle, usate della colla.
Per il bordo superiore, usate una striscia un po’ più spessa che incollerete sulle altre.
Per completare il vostro cestino, usando il cartoncino realizzate il manico.
A questo punto, col la carta colorata realizzate dei fiori (ma volendo qualsiasi oggetto vi venga in mete a tema pasquale) sovrapponendo un foglio sull’altro e completando il tutto con delle foglie.
Incollate i fiori lungo le pareti del cestino, lasciate asciugare la colla e... voilà, il vostro cestino è pronto per essere riempito con tante uova colorate.


IL SIGNORE E LA SIGNORA "UOVO" CON PARGOLI

Bollite le uova e fatele raffreddare.
Con delle vecchie pezze di stoffa preparate mantelline e fiocchetti. Bottoni, cravatte, taschini….
Con della colla atossica, incollate gli abitini sulle uova dando vita a tanti simpatici personaggi. Potrete usare la stoffa anche per fare gli occhi, la bocca e il naso, altrimenti usate dei pezzettini di cartoncino colorati.
Se vorrete rendere la "famiglia Uovo" autonoma, applicate a ciascun ovetto delle specie di piedi (sempre pezzettini di stoffa incollati alla base del guscio)…. Cammineranno per casa, rendendo più divertente la vostra festa pasquale!

 


PER CHI NON HA MOLTO TEMPO
Se non avete molto tempo per preparare le decorazioni, non toglietevi comunque il piacere di rallegrare la vostra casa… anche perché è primavera: un po' di gioia e colore non vi faranno certo male!

 

NIDI DI... CIOCCOLATO
Comprate dei piccoli cestini e incollatevi sopra qualche truciolo di legno o anche delle stelle filanti gialle (se le avrete messe da parte per il prossimo carnevale).
A mo' di paglia, ricopriteli all'interno con fili d'erba o pezzettini di legno (potrete usare anche la lana, ma il lavoro risulterebbe meno credibile… E poi è primavera: chi ha ancora voglia di lana?)
Ponete nel cestino delle ovette di cioccolato (in pasticceria) con l'incartamento colorato… e voilà, il vostro golosissimo nido è pronto!

CAMPANELLE SULLA PORTE E ALLE FINESTRE
Vi basterà comprare delle campanelline di media grandezza da appendere alle porte e alla finestra per rallegrarvi al loro dolce tintinnio ogni volta che le aprirete!

RAMI DI PESCO
Adornate la casa, collocando nei vasi (abbelliteli come vi abbiamo spiegato poco sopra) profumatissimi rami di pesco. Vi sentirete come in campagna!


 

DECORAZIONI A TEMA: GLI ANIMALI PASQUALI

LE ORECCHIE DEL CONIGLIETTO

Una fascia da bambino rosa
Quattro strisce di feltro rosa lunghe circa 16 cm e larghe 10
Due strisce di feltro bianche lunghe circa 8 cm e larghe 5
Del fil di ferro
Un paio di forbici dentellate e un paio di forbici per stoffa normali
Colla tipo Vinavil

Su un foglio di carta, disegnate la sagoma delle due orecchie tenendo conto che quelle del coniglio sono piuttosto lunghe e strette. Ritagliatele e, utilizzandole come modello, tagliate della stessa forma e misura i 4 pezzi di feltro rosa (usate le forbici dentellate e prevedete un pezzetto aggiuntivo di stoffa alla base delle orecchie che vi servirà per cucirle sulla fascetta per capelli). Procedendo nello stesso modo, tagliate il feltro bianco che dovrà avere la stessa forma di quello rosa ma dimensioni leggermente ridotte. Piegate, quindi, il fil di ferro in modo che assuma la forma delle orecchie (l'arco allungato che creerete, dovrà essere di un paio di cm in meno rispetto alle orecchie rosa) e bloccatelo all'interno dei due pezzi di stoffa cuciti tra loro. Il fil di ferro non è strettamente necessario, ma può essere utile per dare alle orecchie la forma che desiderate (leggermente piegate verso l'interno, ritte come quelle di un cane in stato di allerta….). Dopo aver realizzato entrambe le orecchie con la stoffa rosa e il fil di ferro, sovrapponete a ciascuna delle due il feltro bianco già tagliato, che incollerete sull'interno usando della colla Vinavil. Lasciate asciugare, cucite le orecchie così ottenute sulla fascetta rosa (al posto di ago e filo potrete utilizzare anche delle semplici graffette) e… voilà, il gioco è fatto!



PULCINI DI LANA

Un gomitolo di lana gialla
Del cartoncino abbastanza spesso
Feltro arancione
Feltro nero
Colla tipo Vinavil
Un compasso
Un ago da lana

Usando il compasso, sul cartoncino disegnate due cerchi con il diametro di circa 6 cm e, all'interno, un forellino della larghezza di circa 2 cm. Tagliate le ciambelle che avrete in questo modo ottenuto (per il buco interno al posto della forbice potrete utilizzare un punteruolo) e procedete alla realizzazione del pon-pon che vi servirà per ottenere il corpo del pulcino. Sovrapponete i due cerchi e, dopo aver srotolato la lana gialla (il filo dovrà essere molto lungo) fatela passare con un ago da lana attraverso il forellino interno su tutta la superficie del cartoncino in modo da ricoprirlo completamente. A questo punto, con una forbicina da bagno, tagliate la lana lungo la circonferenza esterna infilando la lama tra la lana stessa e il cartoncino. Per evitare, però, che la lana fuoriesca dai cartoncini, bloccatela nel mezzo facendo passare la parte di filo che vi è rimasta tra il cartoncino interno e la lana in modo da creare una matassa legata al centro. Sfilate la ciambella di carta e sistemate il vostro pon-pon aggiustandolo, se serve, con le forbicine in modo da avere una specie di palla di lana. Procedendo nello stesso modo, realizzate, quindi, la testa (il diametro delle due ciambelle dovrà essere di circa 4 cm e, comunque, più piccolo rispetto a quello del copro) che potrete attaccare al copro usando della colla vinilica. Fate asciugare e procedete alla realizzazione degli occhi (con il feltro nero), il becco e le zampe (con il feltro arancione).