Un laboratorio del cibo al museo

L'Associazione GOOGOL che lavora nel campo della divulgazione scientifica ormai da 15 anni organizza il 10 novembre, in occasione di San Martino, un laboratorio del cibo per riflettere, insieme ai bambini della scuola primaria, sull'arrivo dell'autunno e della stagione fredda.

di Manuela Magri

Come ormai tradizione, in occasione della ricorrenza di San Martino, tornano ai Musei del Cibo i laboratori dell’Associazione per la divulgazione scientifica Googol: un modo divertente e coinvolgente - e rigorosamente scientifico - per riflettere, insieme ai bambini e alle bambine della scuola primaria, sull’arrivo dell’autunno e della stagione fredda.


Il passaggio da una stagione all’altra era molto sentito e partecipato ai tempi dei nonni e dei bisnonni, particolarmente in campagna dove le attività nei campi scandivano il tempo delle comunità.
La festa di San Martino, 11 novembre, era una festa a tutti gli effetti perché segnava la fine di un anno di lavoro.
Tale data coincideva con la scadenza dei contratti agrari e il pagamento degli affitti; molti contadini in quel giorno traslocavano, cambiando residenza e terre (da cui appunto il modo di dire “fare San Martino”).

Oggi difficilmente qualcuno si ricorda di questa festa che ha perso gran parte del suo significato.

Con questi laboratori, si offre la possibilità ai bambini di soffermarsi a riflettere sul tempo, non quello frenetico degli impegni quotidiani, ma sul tempo del grande ciclo delle stagioni che ogni anno si rinnova. Teatro ideale per questa iniziativa, i Musei del Cibo dove si conserva quella cultura così fortemente legata alla natura, capace di ascoltarla e di seguirla e capace di creare alimenti in grado di sfidare le mode dei tempi e la cui produzione era, una volta, strettamente legata alle stagioni.

Prendendo spunto dall’estate di San Martino e dall’arrivo dell’autunno, Googol proporrà attività per esplorare il tema del caldo e del freddo legato alle stagioni, le ricadute nella vita di tutti i giorni così come nella produzione degli alimenti dei Musei. Molte le domande dalle quali si potrà partire: come fanno in autunno le foglie a diventare gialle? E come mai il sole è meno caldo? il caldo è sempre caldo e il freddo è sempre freddo? Perché i trichechi sono così grassi? Ma i microbi al freddo gelano?

I laboratori, a ingresso gratuito per un bambino e un adulto, sono adatti per bambini e bambine della scuola primaria. Per ragioni di spazio, è consigliata la prenotazione inviando una mail a museidelcibo@googol.it o telefonando al numero 347-1940200 

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Libri-sotto-albero2017

3 libri stupendi da mettere sotto l'albero di Natale

Si dice che a regalare libri non si sbaglia mai. Se poi i libri, oltre a essere interessanti, sono anche divertenti e belli da sfogliare, ancora meglio. Ecco 3 titoli per bambini dai 5 anni in su da mettere sotto l'albero di Natale.

continua »
Scandinavia

Gli Scandinavi lo fanno meglio

Punto di riferimento per il design, il sistema scolastico, il welfare, la cultura hygge, gli Scandinavi stanno imponendo ovunque anche il modello educativo e genitoriale come il migliore del mondo. Ecco le 6 ragioni per le quali in Nord Europa i bambini sarebbe più felici e i genitori più sereni.

continua »
Troppi-giocattoli

5 motivi per smettere di comprare giocattoli

Il giocattolo è il pane quotidiano del bambino. La maggior parte degli esperti, però, sottolinea come i bimbi che ne hanno pochi crescano meglio e siano più sereni. Ecco come liberarsi del superfluo.

continua »
Alfabeto-Montessori

Attività creative per insegnare a scrivere ai bambini

Seguendo il metodo Montessori, ecco alcune attività ludiche e creative allo stesso tempo da proporre ai bambini per insegnar loro a leggere. 

continua »

Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network