Solide, funzionali e salubri

Questi i parametri per arredare la stanza dei bimbi. Magari con un occhio di riguardo alle teorie di benessere e salute che arrivano dall’Oriente. Dal nostro Speciale Camerette, le teorie del Feng Shui.

di Manuela Magri

In occasione del Salone del Mobile che si terrà a Rho (Milano) dal 22 al 27 aprile 2009, ripubblichiamo lo SPECIALE CAMERETTE che tante letture ha ottenuto nei mesi scorsi puntando, questa volta, l’accento su quelle che sono le teorie per garantire al bimbo un ambiente salubre e confortevole in cui giocare, dormire e crescere.
Se, infatti, è fondamentale nella scelta dell’arredamento puntare su un mobilio solido, funzionale, realizzato con materiale atossici, in grado di trasformarsi in base alle esigenze di spazio e di crescita del bambino (a questo proposito vi consigliamo di dare un’occhiata alle proposte di Moretti Compact per la stanza dei piccoli, e di Erbesi per quella del neonato), è anche molto importante tenere presenti quelli che sono i parametri di qualità per “costruire” a casa propria un ambiente in cui il benessere, fisico e mentale, sia messo in primo piano.



Secondo le teorie del Feng-Shui, infatti, per fluire liberamente attraverso i corpi e nell’ambiente, l’energia vivificante chiamata ch’i non deve incontrare nel suo percorso alcun ostacolo. Ecco perché tutti i mobili della casa andrebbero sistemati in modo da favorire questa circolazione piuttosto che, come spesso avviene, ostacolarla.
Sebbene, dunque, le teorie del Feng-Shui possano sembrare astruse per un Occidentale, in realtà si tratta di piccoli semplici accorgimenti da apportare nella disposizione dell’arredo per consentire all’energia di fluire (cliccate qui per approfondire l’argomento e scoprire come andrebbe disposto il letto o la culla rispetto all’orientamento della stanza).


Se il Feng-shui, per chi ci crede, garantisce salute e benessere psico-fisico, per aiutare il bambino nel suo processo di crescita è fondamentale comprendere quelli che sono i suoi meccanismi di apprendimento, soprattutto nei primissimi mesi di vita, quando le convenzioni e la tradizione portano i genitori a commettere alcuni piccoli errori nell’arredamento della cameretta.
Per esempio, a dispetto di quello che si potrebbe pensare, i neonati sono molto attratti dalle tinte sgargianti e poco colpiti dai rosina pallido e azzurrino pallido che, normalmente, vengono utilizzati per le loro stanze.
La camera di un bimbo, poi, per venire davvero incontro alle sue esigenze, dovrebbe essere concepita come un piccolo micro-cosmo all’interno del quale sognare e fantasticare, con oggetti che assumono anche funzioni diverse da quelle per quali erano stati progettati (a questo proposito leggete di consigli della nostra esperta Gaia Soldatini).

Erbesi, specializzata nella realizzazione di camerette per il neonato, è un’azienda di Corno di Rosazzo (UD) che opera, ormai, da oltre 40 anni. Decisamente affermato all’estero, il marchio Erbesi si contraddistingue per un prodotto dallo stile inconfondibile, sobrio e raffinato, senza, però, rinunciare alla qualità, al design e alla sicurezza. I modelli proposti, composti generalmente da lettino + stanzetta, sono tutti realizzati con materiali pregiati e vernici atossiche e sono arricchiti e ingentiliti dalla presenza di fantasiosi personaggi provenienti dal mondo dei bimbi presenti anche sui coordinati tessili.

Moretti Compact, al contrario, si rivolge a un pubblico decisamente più ampio, che va dai piccolissimi sino agli adolescenti con proposte differenziate e personalizzate a seconda delle esigenze di ciascuno.
Operativa dagli anni Settanta, l’azienda ha sempre puntato tutta la sua progettazione su tre concetti chiave - professionalità, creatività e dinamismo – che l’hanno trascinata nel Terzo Millennio con proposte perfettamente in grado di rispondere alle esigenze e ai bisogni dei bambini e dei ragazzi di oggi.
Materiali di altissima qualità, cura del dettaglio, attenzione per il particolare fanno, poi, il resto.

Per ricevere il catalogo dell’una o dell’altra azienda (o di entrambe) scrivete a: cameretteATbambinopoli.it specificando nella mail a quale catalogo siete interessati, il vostro nome e cognome, indirizzo, numero civico, codice postale, città e provincia. La richiesta non comporta per voi alcun carico di spesa.

Questo articolo è sponsorizzato.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Libri-sotto-albero2017

3 libri stupendi da mettere sotto l'albero di Natale

Si dice che a regalare libri non si sbaglia mai. Se poi i libri, oltre a essere interessanti, sono anche divertenti e belli da sfogliare, ancora meglio. Ecco 3 titoli per bambini dai 5 anni in su da mettere sotto l'albero di Natale.

continua »
Scandinavia

Gli Scandinavi lo fanno meglio

Punto di riferimento per il design, il sistema scolastico, il welfare, la cultura hygge, gli Scandinavi stanno imponendo ovunque anche il modello educativo e genitoriale come il migliore del mondo. Ecco le 6 ragioni per le quali in Nord Europa i bambini sarebbe più felici e i genitori più sereni.

continua »
Troppi-giocattoli

5 motivi per smettere di comprare giocattoli

Il giocattolo è il pane quotidiano del bambino. La maggior parte degli esperti, però, sottolinea come i bimbi che ne hanno pochi crescano meglio e siano più sereni. Ecco come liberarsi del superfluo.

continua »
Alfabeto-Montessori

Attività creative per insegnare a scrivere ai bambini

Seguendo il metodo Montessori, ecco alcune attività ludiche e creative allo stesso tempo da proporre ai bambini per insegnar loro a leggere. 

continua »

Cerca altre strutture








Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network