Festa di compleanno in piscina

Una festa diversa dalle solite in piscina insieme ad amici e compagni di classe. Ecco come organizzare un compleanno diverso... in acqua.

Articoli Correlati

Festa di compleanno in piscina



Ecco come abbiamo organizzato una festa di complaenno in piscina insieme agli amici e ai compagni di classe per festeggiare i 9 anni di una bambina che frequenta la quarta elementare ama nuotare e sguazzare nell'acqua.


  • Innanzitutto, abbiamo cercato una struttura disponibile per questo tipo di eventi. Ci siamo rivolti alle principali strutture cittadine, pubbliche e private, chiedendo se avessero mai fatto una cosa del genere. Alla fine ne abbiamo selezionate tre (a Milano) e abbiamo scelto quella più adatta alle nostre esigenze: volevamo che la piscina fosse interamente a nostra disposizione, abbiamo confrontato i prezzi e abbiamo scelto quella che ci mettesse a disposizione l'attrezzatura (materassini gonfiabili, tavolette, salsicciotti...) e ci garantisse la presenza di personale specializzato (nel nostro caso, due insegnanti di nuoto che già avevano lavorato con i bambini.
     
  • Quindi, insieme agli animatori (perché questo hanno fatto: animato la festa e coordinato le attività), abbiamo deciso le attività: gli invitati sarebbero stati divisi in due squadre e si sarebbero sfidati in veri e propri giochi senza frontiere in acqua. Obiettivo: guadagnare più punti per la propria squadra vincendo le diverse sfide.
     
  • I giochi che abbiamo scelto prevedevano che i bambini fossero in grado di galleggiare senza problemi, ma non richiedevano che fossero nuotartori esperti. Le sfide prevedevano tuffi dal materassino, gare di velocità con le tavolette, giochi con la palla.

     
  • Abbiamo definito la durata (circa due ore in piscina) e avvisato i genitori chiedendo loro di dare al bambino costume, occhialini, cuffia, ciabatte e accappatoio. Abbiamo procurato noi per tutti bagnoschiuma, shampoo e balsamo per la doccia.
     
  • Abbiamo chiesto alla struttura di addobbare la piscina con palloncini e festoni che noi stessi abbiamo procurato e provveduto a consegnare per tempo alla pscina.
     
  • Terminate le attività in acqua e una volta che i bambini si sono lavati, asciugati e cambiati, abbiamo organizzato al parco la merenda, il taglio della torta e lo scambio dei regali (se avesse piovuto, ci saremmo semplicemente trasferiti a casa per proseguire la festa).

Nel complesso, gli invitati si sono divertiti tantissimo. Hanno giocato, si sono tuffati, schizzati, hanno tirato fuori un sano spirito di competizione e sono stati soddisfatti dell'esperienza. La festa è durata complessivamente, tra piscina, spogliatoio e festa al parco, dalle 2 alle 7. La festeggiata era decisamente entusiasta e i suoi amici anche.
È stata un'esperienza davvero fantastica. Fuori dai soliti schemi e alla portata di tutti. La spesa complessiva è stata circa di 300€, tra affitto della struttura con due animatori, merenda e torta.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
torta3y7ogurt

Torte estive senza cottura

Ricette dolci facili e veloci da preparare e che non richiedono la cottura in forno da proporre per feste di compleanno estive.

continua »
Compleanno-spiaggia2019

Festa in spiaggia: come organizzarla

Un compleanno, un onomastico, una ricorrenza particolare. Il must per chi si trova a festeggiare in questa stagione è organizzare una festa in spiaggia. Con tanti giochi, qualche decorazione semplice e ricette ad hoc per un buffet all'aperto.

continua »
Barbecue_2022

Grigliata all'aperto per festeggiare la fine della scuola

Consigli per organizzare una grigliata all'aperto con i compagni per festeggiare la fine della scuola.

continua »
Festa-mamma22

Idee regalo per la festa della mamma

State cercando un'idea per il regalo della festa della mamma? Di seguito vi diamo qualche suggerimento, tra tradizione, design e ultime novità.

continua »
Cerca altre strutture