3 motivi per scegliere il pilates durante e dopo il parto

Durante la gravidanza, come ha fatto la moglie di Luca Argentero. O dopo la gravidanza, come Chiara Ferragni o Belen Rodriguez. Il pilates è l'attività fisica preferita delle vip che stanno per partorire o hanno appena partorito. Perché?

Articoli Correlati

3 motivi per scegliere il pilates durante e dopo il parto



Non è sicuramente il primo articolo in cui cerchiamo di spiegare l'importanza dell'allenamento durante e dopo la gravidanza e in cui parliamo dei benefici che discipline quali il pilates o lo yoga apportano all'organismo.


Oggi proviamo, però, a capire perché tante vip in dolce attesa o che hanno partorito da poco hanno scelto proprio queste attività, in particolare il pilates, per ritrovare il loro benessere e tornare/rimanere in forma.
A dedicarsi al pilates (e, in alcuni casi, al Reformer Pilates) sono state, infatti, star del calibro di Chiara Ferragni. O Belen Rodriguez nel post partum. Sempre il pilates è stato scelto da Cristina Marino, moglie di Luca Argentero, mentre era in attesa della loro bambina Nina. Perché?
  • PER MIGLIORARE LA CONSAPEVOLEZZA DEL PROPRIO CORPO

    Il pilates, con o senza macchinari, è una disciplina che si basa principalmente sulla postura, sulla respirazione e sul miglioramento delle funzionalità motorie. A differenza di altri corsi sportivi, infatti, il pilates si basa sulla corretta esecuzione di movimenti ed esercizi più o meno semplici accompagnati da un corretta respirazione sulla quale viene chiesto alla praticante di puntare l'attenzione. Questo permette non solo di rimanere in forma, ma anche di dare alla mamma o alla futura mamma gli strumenti indispensabili per avere una maggiore consapevolezza del proprio corpo, insegnandole a rilassarsi e a lasciarsi guidare dal respiro.
     
  • PER ALLEVIARE LE TENSIONI
    Il pilates, come d'altra parte lo yoga, sono veri toccasana per alleviare le tensioni causate dall'aumento di peso e dalle trasformazioni che il corpo subisce durante e dopo la gravidanza. Attraverso la respirazione, seguendo anche alcune tecniche di rilassamento, la futura mamma impara a bilanciare meglio le proprie forze e a scaricare il peso dalla zona della bassa schiena, spesso la più compromessa in termini di fatica e problemi. Questo le permette di riposare e dormire meglio recuperando le energie perse durante la giornata.
     
  • PER RINFORZARE IL PAVIMENTO PELVICO
    Il pavimento pelvico, cardine del metodo pilates, gioca un ruolo chiave dal momento che è proprio attraverso il pavimento pelvico che esce il bambino/a. Per questo, allenarlo durante la gravidanza e ripristinarlo dopo il parto, è fondamentale non solo da un punto di vista fisico ma anche mentale. Esistono, ovviamente, esercizi precisi e specifici che consigliamo di fare, ma nessuno è abbinato alla completezza e alla metodologia che è propria del pilates.


 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Colazione-gravidanza

La super colazione per la futura mamma

Tre colazioni super nutriente e sane perfette per la mamma in dolce attesa. Per avere sin dal primo pasto tutti i nutrimenti necessari per sé e per il bambino.

continua »
Estate-Pancione2021

Estate col pancione in 10 domande

10 domande e altrettante risposte per affrontare al meglio i prossimi mesi estivi con il pancione. Dall’esposizione al sole ai bagni in mare, dal caldo ai viaggi.

continua »
Abiti-premaman-cerimonie

Abiti premaman da cerimonia

Battesimi. Cresimi. Comunioni. Matrimoni. È proprio necessario presentarsi a questi eventi 'ingoffate' come sacchi o è possibile avere un certo stile anche durante la gravidanza?

continua »
Cognome-madre

Finalmente ai figli anche il cognome della mamma

Storica la sentenza della Corte Costituzionale che si è espressa contro l'automatismo per il quale ai figli debba essere dato come standard il cognome del padre. Ecco cosa cambia.

continua »
Cerca altre strutture