Il primo dentino

Il primo dentino: un momento vissuto con gioia da parte dei genitori, che può provocare problemi al neonato. Vediamo cossa si può fare.

Articoli Correlati

Il primo dentino


Normalmente, i bambini mettono il loro primo dentino intorno al quarto – sesto mese di vita anche se capita spesso che piccoli che hanno già compiuto 1 anno siano ancora completamente sdentati.
Intorno ai 18 mesi l’eruzione dei denti da latte, chiamati decidui è, generalmente, completa e il numero dei denti è pari all’età del bambino meno 6. Secondo questo calcolo (ovviamente non si tratta di una legge) un bimbo di 16 mesi ha in media 10 dentini da latte (16-6= 10).


Dai 6 in avanti, poi, la dentatura del bambino cambia nuovamente e i denti permanenti prendono pian piano il posto di quelli da latte che cadono naturalmente.

Il momento della comparsa del primo dentino costituisce una gioia per i genitori che assistono per la prima volta a un cambiamento nell’aspetto del neonato, ma per quest’ultimo questa fase è spesso caratterizzata da qualche disturbo e vissuta non sempre in modo sereno.
Per quanto riguarda i genitori, vedere il bambino sofferente è sempre motivo di stress, soprattutto quando si sentono impotenti. 


Per il bebè, i sintomi sono diversi da soggetto a soggetto, ma gli esperti ne hanno individuati alcuni riccorrenti:

 
  • lieve irritabilità e difficoltà ad addormentarsi la sera con crisi di pianto notturne spesso non giustificabili
  • un certo piacere nel “mordicchiare” oggetti duri e un aumento della necessità di succhiare
  • presenza di piccole tumefazioni o ecchimosi sulle gengive
  • comparsa di una lieve febbriciattola e inappetenza
  • abbondante salivazione

     

    Onde evitare, però, di farsi trarre in inganno, è bene consultare il pediatra per qualsiasi disturbo del piccolo anche durante quel periodo, per stabilire le cause del problema.
    Nel caso in cui, invece, i sintomi fossero proprio legati alla dentizione, non molto si può fare per migliorare la situazione del bimbo: la comparsa dei denti, infatti, è un fenomeno del tutto naturale che si risolve senza alcuna terapia o cura nel giro di qualche giorno se non di qualche ora. Con pazienza, quindi, cercate di distrarre il neonato giocando con lui e coccolandolo più del solito, oppure fate in modo che abbia sempre intorno a sé qualcosa da mordere in modo che, da questo gesto, possa trarre qualche sollievo. E non preoccupatevi troppo neanche voi, per non trasmettere ansia al bambino.

    La caduta dei denti da latte, invece, non provoca nel bambino nessun tipo di fastidio: il dente interessato comincia a dondolare e dopo qualche giorno cade naturalmente senza lasciare traccia. Al suo posto cominciano ad apparire il dente permanente che ne prenderà il posto.
    È bene, quindi, che sin da piccoli i bambini siano abituati a lavare i dentini (anche quelli che poi perderanno) in modo che questa abitudine venga mantenuta anche crescendo e quando i denti saranno permanenti.
    Una consuetudine abbastanza diffusa (quasi ad indicare l’importanza della dentatura nella vita dell’uomo) è quella di festeggiare la caduta dei denti decidui, nascondendo il primo caduto sotto un cuscino in attesa che il topino se lo prenda e lasci al suo posto una piccola mancetta.

 

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Piera il 28 settembre 2017 alle ore 21:06

    Ciao a tutti potete aiutarmi il mio bambino di sette mesi non vuole mangiare e tende sempre a dormire .

    Potrebbe essere che sta per mettere qualche dentino ?

    Grazie a tutti

  • Commento inserito da palma il 13 giugno 2014 alle ore 14:47

    la mia nipotina ha 9 mesi e ancora non ha denti. Perchè?

  • Commento inserito da palma il 13 giugno 2014 alle ore 14:46

    la mia nipotina ha 9 mesi e ancora non ha denti. Perchè?

  • Commento inserito da gaia il 13 febbraio 2011 alle ore 14:50

    ciao..e' possibile che ha 3 mesi comincia la smania per il primo dentino?

  • Commento inserito da carmen il 24 gennaio 2011 alle ore 14:53

    il primo dentino del mio figlio e un molare... e normale ?????

  • Commento inserito da tina il 10 agosto 2010 alle ore 16:35

    angelica 5 mesi oggi,stessi sintomi ma il pediatra dice niente denti,può sbagliarsi??

  • Commento inserito da maria il 25 maggio 2010 alle ore 02:55

    bella idea

  • Commento inserito da barbara il 18 maggio 2010 alle ore 01:01

    Oggi pomeriggio a mia figlia che compie 6 anni in settembre, ha perso il suo primo dentino e gli ho detto che mettendo il dentino sotto il cuscino verra' poi il topolino a prenderselo,cosi gli lascia la mancia,lei tutta contenta si e' addormentata adesso con la curiosita',vedremo domani mattina cosa gli ha portato il topolino.....

  • Commento inserito da carola il 26 novembre 2009 alle ore 19:42

    anche la mia iris che 5 mesi presenta gli stessi sintomi nell'attesa che esca il suo primo dentino ci armiamo di santa pazienza

  • Commento inserito da gianluca il 27 giugno 2009 alle ore 19:02

    Non riesco a vedere bene se mio figlio di 6 mesi e 1/2 incomincia a spuntare il primo dentino,i simtomi sono quelli qui presenti.grazie.

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Estate_home

Come vincere il caldo

Temperature elevate per più giorni consecutivi e alti valori di umidità mettono a dura prova la salute, soprattutto dei più deboli. I consigli del Ministero della Salute per difendersi dal caldo.

continua »
Percentili-cosa-sono

A cosa serve il calcolo dei percentili

I percentili altro non sono che l'unità di misura inserita all'interno della curva di crescita che permette di stabilire se il neonato (e il bambino) cresce in modo regolare per la sua età. Ecco come si calcolano. 

continua »
SMA-Atrofia-muscolarespinale

SMA, lo screening neonatale contro l'atrofia muscolare spinale

Un semplice prelievo di sangue effettuato nei primi giorni di vita del bambino permette di individuare precocemente eventuali anomalie genetiche causa di atrofia muscolare spinale. E salvare così la vita ai piccoli affetti.

continua »
Outfit-allattamento

Allattare con stile

Tre consigli per scegliere l'outfit più adatto durante l'allattamento che sia comodo e al contempo femminile ed elegante.

continua »
Cerca altre strutture