Il primo dentino

Il primo dentino: un momento vissuto con gioia da parte dei genitori, che può provocare problemi al neonato. Vediamo cossa si può fare.

Articoli Correlati

Il primo dentino


Normalmente, i bambini mettono il loro primo dentino intorno al quarto – sesto mese di vita anche se capita spesso che piccoli che hanno già compiuto 1 anno siano ancora completamente sdentati.
Intorno ai 18 mesi l’eruzione dei denti da latte, chiamati decidui è, generalmente, completa e il numero dei denti è pari all’età del bambino meno 6. Secondo questo calcolo (ovviamente non si tratta di una legge) un bimbo di 16 mesi ha in media 10 dentini da latte (16-6= 10).
Dai 6 in avanti, poi, la dentatura del bambino cambia nuovamente e i denti permanenti prendono pian piano il posto di quelli da latte che cadono naturalmente.


Il momento della comparsa del primo dentino costituisce una gioia per i genitori che assistono per la prima volta a un cambiamento nell’aspetto del neonato, ma per quest’ultimo questa fase è spesso caratterizzata da qualche disturbo e vissuta non sempre in modo sereno.
Per quanto riguarda i genitori, vedere il bambino sofferente è sempre motivo di stress, soprattutto quando si sentono impotenti. 


Per il bebè, i sintomi sono diversi da soggetto a soggetto, ma gli esperti ne hanno individuati alcuni riccorrenti:

 
  • lieve irritabilità e difficoltà ad addormentarsi la sera con crisi di pianto notturne spesso non giustificabili
  • un certo piacere nel “mordicchiare” oggetti duri e un aumento della necessità di succhiare
  • presenza di piccole tumefazioni o ecchimosi sulle gengive
  • comparsa di una lieve febbriciattola e inappetenza
  • abbondante salivazione

     

    Onde evitare, però, di farsi trarre in inganno, è bene consultare il pediatra per qualsiasi disturbo del piccolo anche durante quel periodo, per stabilire le cause del problema.
    Nel caso in cui, invece, i sintomi fossero proprio legati alla dentizione, non molto si può fare per migliorare la situazione del bimbo: la comparsa dei denti, infatti, è un fenomeno del tutto naturale che si risolve senza alcuna terapia o cura nel giro di qualche giorno se non di qualche ora. Con pazienza, quindi, cercate di distrarre il neonato giocando con lui e coccolandolo più del solito, oppure fate in modo che abbia sempre intorno a sé qualcosa da mordere in modo che, da questo gesto, possa trarre qualche sollievo. E non preoccupatevi troppo neanche voi, per non trasmettere ansia al bambino.

    La caduta dei denti da latte, invece, non provoca nel bambino nessun tipo di fastidio: il dente interessato comincia a dondolare e dopo qualche giorno cade naturalmente senza lasciare traccia. Al suo posto cominciano ad apparire il dente permanente che ne prenderà il posto.
    È bene, quindi, che sin da piccoli i bambini siano abituati a lavare i dentini (anche quelli che poi perderanno) in modo che questa abitudine venga mantenuta anche crescendo e quando i denti saranno permanenti.
    Una consuetudine abbastanza diffusa (quasi ad indicare l’importanza della dentatura nella vita dell’uomo) è quella di festeggiare la caduta dei denti decidui, nascondendo il primo caduto sotto un cuscino in attesa che il topino se lo prenda e lasci al suo posto una piccola mancetta.

 

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Piera il 28 settembre 2017 alle ore 21:06

    Ciao a tutti potete aiutarmi il mio bambino di sette mesi non vuole mangiare e tende sempre a dormire .

    Potrebbe essere che sta per mettere qualche dentino ?

    Grazie a tutti

  • Commento inserito da palma il 13 giugno 2014 alle ore 14:47

    la mia nipotina ha 9 mesi e ancora non ha denti. Perchè?

  • Commento inserito da palma il 13 giugno 2014 alle ore 14:46

    la mia nipotina ha 9 mesi e ancora non ha denti. Perchè?

  • Commento inserito da gaia il 13 febbraio 2011 alle ore 14:50

    ciao..e' possibile che ha 3 mesi comincia la smania per il primo dentino?

  • Commento inserito da carmen il 24 gennaio 2011 alle ore 14:53

    il primo dentino del mio figlio e un molare... e normale ?????

  • Commento inserito da tina il 10 agosto 2010 alle ore 16:35

    angelica 5 mesi oggi,stessi sintomi ma il pediatra dice niente denti,può sbagliarsi??

  • Commento inserito da maria il 25 maggio 2010 alle ore 02:55

    bella idea

  • Commento inserito da barbara il 18 maggio 2010 alle ore 01:01

    Oggi pomeriggio a mia figlia che compie 6 anni in settembre, ha perso il suo primo dentino e gli ho detto che mettendo il dentino sotto il cuscino verra' poi il topolino a prenderselo,cosi gli lascia la mancia,lei tutta contenta si e' addormentata adesso con la curiosita',vedremo domani mattina cosa gli ha portato il topolino.....

  • Commento inserito da carola il 26 novembre 2009 alle ore 19:42

    anche la mia iris che 5 mesi presenta gli stessi sintomi nell'attesa che esca il suo primo dentino ci armiamo di santa pazienza

  • Commento inserito da gianluca il 27 giugno 2009 alle ore 19:02

    Non riesco a vedere bene se mio figlio di 6 mesi e 1/2 incomincia a spuntare il primo dentino,i simtomi sono quelli qui presenti.grazie.

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Abbandono-passeggino

Guida all'abbandono del passeggino

Dopo i 24 mesi è consigliato iniziare abituare il bambino a camminare da solo abbandonando gradualmente l'uso del passeggino. Alcuni consigli.

continua »
Nanna-Doudou-Neonato

Un doudou per il neonato

È il primo pupazzetto che, normalmente, si regala al neonato. Senza bottoni o parti removibili, è formato da una copertina con una testa al centro. E va posizionato nella culla del piccolo dopo che ha “raccolto” l’odore della mamma.

continua »
igiene-neonato-cordone-ombelicale

Primi giorni con il neonato: come disinfettare il cordone ombelicale

Nei primi giorni, tra le varie cure da prestare al neonato, c'è quella del cordone ombelicale, che dovrebbe staccarsi nell'arco di 15-20 giorni in modo naturale, ma che va disinfettato per evitare problemi.

continua »
Nomi-Maschili-O

12 nomi maschili che non finiscono in O

Per le future mamme in cerca del nome per il proprio bambino, ecco un elenco di nomi maschili che non finiscono in O.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network