In bicicletta senza rotelle in 10 mosse

Intorno ai 3/4 anni i bambini possono cimentarsi ad andare in bicicletta senza rotelle. Per farlo hanno bisogno di tutto il supporto di mamma e papà e di qualche aiuto per iniziare.

Articoli Correlati


Sebbene non esista un momento giusto e ogni bambino abbia i propri tempi, intorno ai 3/4 anni un bimbo può già provare ad andare in bicicletta senza rotelle. Dato le belle giornate di sole, quindi, e le temperature ancora miti, non esiste stagione migliore di questa per imparare.
Di seguito 10 consigli per iniziare e i trucchi per insegnare al piccolo l'equilibrio.


  1. LA BICICLETTA
    Non importa quale modello scegliate. L'importante è che sia della misura giusta affinché il piccolo riesca ad appoggiare tutta la pianta del piedi per terra. Optate per un modello con la sella regolabile. È probabile, infatti, che nel giro di qualche mese dobbiate regolare l'altezza.
     
  2. L'ATTREZZATURA

    Insieme alla bici, acquistate anche un caschetto, le ginocchiere e le gomitiere. Per imparare ad andare in bici, infatti, bisogna cadere. Le cadute non devono spaventare, ma i bambini vanno comunque protetti.
     
  3. L'ABBIGLIAMENTO
    Niente calzoncini corti o gonne per le prime pedalate. Scegliete jeans spessi e felpe da battaglia. Le ragioni sono le stesse del punto precedente: cadere è normale, ma proteggere i bambini è fondamentale.
     
  4. IL LUOGO
    Parchi e parchetti non sono i posti migliori per imparare ad andare in bici. Soprattutto nelle calde giornate di primavera, infatti, sono affollati e poco sicuri per bambini alle prime armi. Scegliete piuttosto un largo parcheggio vuoto (perfetti quelli dei grandi magazzini nei giorni festivi), un cortile deserto, uno spiazzo vuoto. Il bambino dovrà avere modo di poter pedalare a lungo in rettilineo e lo spazio necessario per curvare quando sarà in grado di farlo.
     
  5. IL VOSTRO ATTEGGIAMENTO
    Bandite paura e delusione. Il bambino deve poter contare su di voi, sapere che vi fidate di lui e che, comunque vada, avrà il vostro appoggio.
     
  6. PRIME MOSSE
    Se il bambino non ha mai usato una balance bike, il primo passaggio è quello di fargli testare l'equilibrio togliendo i pedali dalla bici e abituandolo a fare piccoli tratti con i piedi sollevati, sostenendo la bici da fermo con il suo peso. Questo gli permetterà di migliorare l'equilibrio e capire come funziona a cavallo di una bicicletta.
     
  7. LA PARTENZA
    Il metodo più semplice per insegnare al bimbo a partire è quello di insegnargli a farlo con le gambe a terra: insegnategli a darsi delle piccole spinte e poi a mettere i piedi sui pedali, una volta che saranno in movimento. Una volta appresa questa tecnica, nsegnategli il classico metodo di tenere il pedale alto e dare poi la prima spinta veloce.
     
  8. LA FRENATA
    Un'altra cosa importante da insegnare subito è come frenare. Un buon metodo consiste nel prendere in mano il manubrio mentre il bimbo pedala e, a un certo punto, avvisarlo del fatto che lo si sta per lasciare. In quel momento il piccolo deve frenare e, contemporaneamente, mettere i piedi per terra in modo da arrestare il mezzo. 
     
  9. LA STRADA
    Una volta che il bambino si sarà impratichito al parco o in cortile, potete abituarlo alla strada, avendo l'accortezza, all'inizio, di scegliere percorsi poco battuti, piste ciclabili, strade in mezzo al verde. Pian piano potrete complicare il percorso aggiungendo tratti sul marciapiede e semafori. Finché non sarà completamente autonomo e in grado di andare da solo.
     
  10. TANTA PRATICA
    Ricordate: non ci sono adulti che vanno in bicicletta con le rotelle. Tutti i bambini, prima o poi, imparano. È solo una questione di tempo e tanta pazienza da parte vostra. 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Sindrome-di-Asperger

Sindrome di Asperger: di cosa si tratta

Ricorre oggi la Giornata Mondiale della Sindrome di Asperger, un disturbo che presenta alcune caratteristiche dell'autismo ma che interessa, soprattutto, la sfera relazionale e sociale del comportamento.

continua »
Meditazione-bambini

Meditazione per bambini. Come riscoprire il silenzio interiore

La meditazione è una pratica che, con i dovuti aggiustamenti del caso, è adatta anche ai più piccoli: attraverso la meditazione, infatti, possono imparare a rilassarsi a scoprire il proprio io interiore. 

continua »
Educazione-gentilezza

Educazione alla gentilezza

Bambini che sanno essere gentili ed educati saranno adulti empatici e capaci di prendersi cura di chi sta loro intorno. Ecco perché è importante l'educazione alla gentilezza sin dalla più tenera età.  

continua »
Bambini-imitano

I bambini ci guardano

10 cose da non fare davanti ai bambini per evitare di dare un brutto esempio. Si sa, infatti, che più delle raccomandazioni e delle parole, contano le azioni dei modelli di riferimento.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network