Yoga room negli aeroporti: la nuova tendenza

É Venezia il primo terminal italiano a essere attrezzato con una saletta ad hoc per chi vuole rilassarsi e meditare prima di imbarcarsi sull'aereo. Dopo San Francisco e Chicago, anche l'Italia può 'vantare' la presenza di una yoga room in aeroporto.

Articoli Correlati

Yoga room negli aeroporti: la nuova tendenza


Yoga Room, ovvero salette ad hoc allestite all’interno degli aeroporti, dove passeggeri stanchi, stressati, bisognosi di un luogo tranquillo e appartato in cui rilassarsi, possono trovare la loro dimensione e praticare lo yoga, tra un volo e l’altro, un collegamento e l’altro.
La prima yoga room del mondo è stata allestita presso l’Aeroporto Internazionale di San Francisco, dove, all’interno di una stanza illuminata da luci blu soffuse, pareti “galleggianti” e rocce in feltro disposte secondo lo schema dei tipici giardini giapponesi zen, i passeggeri in transito trovano l’ambiente ideale per le loro asana, utili per rilassarsi e per scaricare lo stress e le tensioni causati dal viaggio o dalle lunghe ore di attesa tra un volo e l’altro.


L’idea di aree relax negli scali internazionali non è nuova. Già aeroporti come quelli di Milano e Roma dispongono, da tempo, di zone relax e mini spa che si avvalgono dei principi dell’aromaterapia, della cromoterapia e dei massaggi per regalare benessere ai passeggeri stanchi e stressati.
In questo caso, però, si tratta di qualcosa di diverso, di una vera e propria stanza dove praticare yoga o meditazione spesso guidati da un insegnante di yoga che accompagna chi lo desidera in un percorso di bonificazione e rilassamento per il corpo e per la mente.


In Italia il primo aeroporto ad attrezzarsi in questo senso è stato l’aeroporto di Venezia per opera di Benedetta Spada, insegnante di hatha yoga, ashtanga, yoga dinamico e danza yoga e autrice del libro Yoga in viaggio che ha già ottenuto un discreto successo di pubblico.
Si tratta di un manuale di semplice consultazione che propone una sorta di yoga pret-à-porter (ovunque e in pochi minuti) da praticare, in poco tempo, e dappertutto: in metropolitana, in treno, in aereo, in hotel, in pullman… per ridurre lo stress, vivere al meglio le situazioni in cui ci si trova e affrontare al meglio la quotidianità.

La yoga room veneziana sarà attiva tutti i giorni dalle 8.30 alle 14.00 con sessioni guidate da Benedetta e studiate appositamente per situazioni di viaggio della durata di 15 minuti ciascuna.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
risciacquo-acido-capelli

Mai sentito parlare di risciacquo acido per i capelli?

Per capelli più lucidi, sani e resistenti un vero toccasana è il risciacquo acido, una tecnica di risciacquo che consiste nell'alterare il ph naturale dell'acqua per renderlo più acido. Anche con prodotti naturali.

continua »
nabhiyoga-mat-homepage

Nabhi Yoga, per una pratica consapevole

NABHI YOGA è una linea di prodotti che rispetta l’ambiente secondo lo spirito di chi pratica yoga, realizzata con materie prime selezionate accuratamente per andare incontro alle esigenze del praticante.

continua »
Dieta-detox

Consigli detox in vista della primavera

Con l'inverno quasi alle porte, Natale e Carnevale appena archiviati, è il momento di pensare a depurare l'organismo in vista della primavera. Ecco perché farlo e 5 ricette di bevande detox che si possono facilmente preparare in casa. 

continua »
maschera-capelli-hp

Maschere per capelli: fai-da-te!

Yogurt, miele, olio d'oliva, avocado, banane, sono i principali ingredienti per preparare maschere per capelli: ecco alcune ricette

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network